Si è conclusa la 78° edizione dell’Annual General Meeting dell’International Air Transport Association, ospitata da Qatar Airways

il

78^agm iat

Quest’anno l’Annual General Meeting ha accolto più di mille ospiti provenienti da tutto il mondo. Si è conclusa con successo la 78° edizione dell’Annual General Meeting dell’International Air Transport Association (IATA), ospitata da Qatar Airways e tenutasi sotto il patrocinio di Sua Altezza l’Emiro, lo sceicco Tamim bin Hamad Al Thani, a Doha, in Qatar. Il più grande evento annuale del settore aereo ha accolto oltre mille delegati e leader dell’aviazione da tutto il mondo per discutere di importanti questioni legate al settore.

La conferenza di tre giorni ha rappresentato un’occasione d’oro per i principali rappresentanti delle 240 compagnie aeree associate alla IATA, i quali hanno avuto la possibilità di incontrarsi di persona e condividere le proprie conoscenze su temi importanti che hanno un impatto sul futuro dell’industria aerea, come l’eliminazione della plastica monouso, la limitazione dell’inquinamento atmosferico e l’importanza del carburante per l’aviazione sostenibile (SAF). Inoltre, Qatar Airways ha firmato un ampio accordo di codeshare con Virgin Australia e ha visto la firma di tre importanti protocolli d’intesa con IATA Environmental Assessment Program, IATA Postal Accounts Settlement System e IATA Direct Data Solutions.

Per accogliere gli ospiti internazionali, la compagnia di bandiera ha organizzato due serate speciali con intrattenimento e spettacoli di livello mondiale presso il Doha Exhibition and Convention Center e il Khalifa International Stadium.

L’Amministratore Delegato del Qatar Airways Group, Sua Eccellenza Akbar Al Baker, ha dichiarato: “È stato un grande piacere ospitare la 78ª edizione dell’Annual General Meeting dell‘International Air Transport Association, otto anni dopo l’ultima volta che si è tenuta a Doha nel 2014. Questi tre giorni hanno visto diversi interventi su importanti questioni globali che riguardano il nostro settore tra leader ed esperti del mondo dell’aviazione. Vorrei estendere la mia gratitudine al Direttore Generale della IATA, Willie Walsh, per il suo esemplare supporto“.

“L’AGM ha offerto l’occasione per condividere le importanti lezioni apprese dalla pandemia COVID-19, da parte dei delegati che hanno condiviso le loro esperienze da tutto il mondo. Non ho dubbi che questi importanti insegnamenti tratti dall’AGM aiuteranno a spianare la strada verso diverse soluzioni future“. 

Durante il picco della pandemia, Qatar Airways è rimasta ferma nella volontà di dimostrare la sua leadership nel campo della sostenibilità ambientale e ha continuato a lavorare per consolidare il percorso verso una ripresa sostenibile e contribuire alla conservazione della biodiversità globale con la sua politica di tolleranza zero nei confronti del traffico illegale di fauna selvatica e dei suoi prodotti. Insieme alle compagnie aeree associate a oneworld, Qatar Airways si è impegnata ad azzerare le emissioni di CO2 entro il 2050, diventando la prima alleanza aerea globale a unirsi dietro un obiettivo comune per raggiungere la neutralità delle emissioni di anidride carbonica. La compagnia qatariota ha inoltre collaborato con IATA per lanciare un programma volontario di compensazione delle emissioni di carbonio per i passeggeri, che ora si è esteso anche ai clienti cargo e aziendali, continuando a migliorare le proprie prestazioni ambientali e ottenendo l’accreditamento al massimo livello del Programma di valutazione ambientale IATA (IEnvA).

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.