Come eravamo: il Bristol Britannia


Non era frequente a vedersi, ma è un Bristol Britannia, per l’esattezza Bristol Britannia C.1 (175 Britannia 253F).

Le marche EI-BDC lo danno in servizio per Aer Turas Teorranta, un vettore cargo irlandese.

Fu costruito nel 1959, aveva quattro turbine Bristol Siddeley Proteus.

La colorazione lo riporta la precedente utilizzatore e cioè la Royal Air Force dove fu in servizio fino al 1977, poi passò al vettore irlandese.

L’immagine di Maurizio Noè è del 1977, perchè entrò in servizio in giugno e già in novembre lasciò il vettore per andare con la Redcoat Air Cargo. La matricola assunta fu G-BRAC e il 16 febbraio 1980 fece ghiaccio e precipitò dopo il decollo da Boston. Giusto poco più di 20 anni di vita.

In questa immagine, sempre di Maurizio Noè, lo si vede nell’area cargo di Milano Malpensa insieme a un DC8 freighter di Air Canada Cargo e un C130 della Air Algerie.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.