Parma si interroga sul futuro dell’aeroporto. Cargo o passeggeri?

il

A Parma sono pesate come un macigno le foto di qualche mese fa quando i 12 candidati sindaco per la città’ ducale hanno alzato la mano per dichiararsi tutti contrari al progetto dell’aeroporto cargo al Giuseppe Verdi.

Ci si interroga su quale via andare visto tale esito. Ieri a Parmadaily il presidente della Sogeap Guido Dalla Rosa Prati ha rilasciato una lunga intervista che potete leggere al link:

Per lui e’ una follia non allungare la pista , ma se non si vogliono i cargo , cambiamo il progetto e si può’ fare.

Sul fatto che il progetto cargo si può fermare c’è’ stata la dichiarazione del sindaco vincente Michele Guerra “un progetto che prevede il terminal cargo si può fermare. Nel nostro programma elettorale abbiamo scritto “no a nuovo consumo di suolo e quindi no all’allineamento della pista” . Siamo favorevoli a un progetto industriale che valorizzi il trasporto passeggeri”.

Dalla Rosa Prati vuole salvare l’allungamento della pista e quindi i 12 milioni di € che la Regione Emilia Romagna a suo tempo aveva stanziato, ma questo va a cozzare con quello che vuole fare il nuovo Sindaco. Insomma una strada sbarrata a quello che era presumibile fino a pochi mesi fa.

Secondo il Presidente del Verdi i 2900 metri con la pista allungata devono essere visti a supporto degli aeroporti di Milano Linate con i suoi 2450 metri e Bologna con i suoi 2800 metri.

Il tempo stringe perché il rischio e’ perdere proprio i 12 milioni di € della Regione.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.