Volotea chiude in anticipo la Catania – Olbia e Nizza-Palermo. Crisi di traffico generale o troppa capacità per tutti?

il

Quest’oggi si chiude con un mese di anticipo la rotta Volotea tra Catania e Olbia. Ma non è finita perchè questa sera ci sarà pure l’ultimo volo tra Palermo e Nizza. Ma anche altre rotte del suo network hanno subito consistenti riduzioni.

A questo c’è da chiedersi, senza puntare il dito giammai contro Volotea, ma prendendola a temporaneo esempio, il mercato era capace di sopportare una domanda con questi ritmi di capacità introdotta mesi fa sul mercato? Si, oppure no, è la risposta?

Oppure, la crisi energetica, l’inflazione in crescita, anche se quella ufficiale non è più di tanto risibile alla realtà di tutti i giorni. Insomma tutti questi fattori hanno indotto il mercato a tagliare certi consumi e quindi anche le vacanze programmate o i piccoli periodi di libertà per settembre e ottobre? E cosa accadrà a seguire visti i chiari di Luna della situazione attuale?

Possiamo dire che sono entrambi i due fattori: la eccessiva capacità e la crisi emergente la combinazione “astrale” sfavorevole in questo caso per tagliare traffico e capacità nelle prossime settimane?!

Ci vogliamo aggiungere per le compagnie che il caro crburante e uno yield (medio tariffa praticata) non proprio stimolante abbiano creato un qualcosa di negativo tanto da dover mettere mano a quanti voli verranno operati realmente in futuro? Crediamo che anche questa possa essere una ragione valida.

Non è solo Volotea il vettore, ma pure Ryanair, easyjet, Wizzair e altri carriers anche legacy, ciò che stanno facendo, cioè questo modus operandi di riduzioni più moderatamente e costantemente, altri bruscamente.

Ma come ben si conosce…i conti devono sempre tornare e nel trasporto aereo è una priorità irrinunciabile.

Insomma alla fine la situazione non è proprio rosea. SI riduce o taglia per estrema necessità anche di sopravvivenza. Non è il momento di gettare risorse al vento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.