RIA, la futura outsider di Emirates. Arriverà anche in Italia?

il

30 miliardi di $ USA e’ il budget di RIA, il progetto di un nuovo vettore saudita che vuole emulare Emirates ma con hub al Riyadh International.

Non ha ancora un CEO, ma sarà creata nel prossimo trimestre.

RIA e’ un progetto al quale si lavora da 12 mesi , ha alle spalle il fondo governativo Public Investment Fund di Riyadh.
A regime sarà il secondo vettore dell’aeroporto della capitale. Saudia andrà a Jeddah. Così scrive la stampa araba come Arabian Business al link

Le somme in gioco sono spaventose e fanno parte del progetto vision 2030 da 500 miliardi di $, praticamente doppie del PNRR italiano. La parte aviation del piano saudita consta di disponibilità per 100 miliardi di $.

In una dichiarazione di legge che il nuovo vettore dovrà fare rapidamente in poco tempo quello che per Emirates e’ stato necessario un quarto di secolo. Il CEO dovrà essere quello capace di fare in pochissimo tempo.

RIA e’ l’opzione più accreditata come progetto ma sarà il Principe Mohamed Bin Salman , ora alla guida del PIF a decidere sul da farsi.

Nel 2030 l’Arabia Saudita vuole arrivare a 30 milioni di turisti contro i 4 attuali. La nuova aerolinea dovrà avere una rete da 150 destinazioni in Europa, Americhe, Africa e Asia. Emirates ora ne ha 158 in 85 paesi.

Il traffico aereo nel Regno e’ ora al 60% dal medio oriente, 20% Asia e 10% Africa. Le cifre dovranno modificarsi per raccogliere i flussi mancanti a oggi giorno.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.