Ryanair : O’Leary a Milano con 5 nuove rotte. “Linate non ci interessa”

il

O’Leary chiede al nuovo Governo italiano di togliere la tassa da 6,5€ su ogni biglietto in partenza dall’Italia per fare crescere il trasporto aereo. “Senza questa tassa che finanzia non i comuni, ma altro” così ha detto il numero uno di Ryanair venuto a Milano per presentare le nuove 5 rotte da Bergamo.

Alla presenza dei responsabili commerciali di SEA Milan Airports e SACBO ha reso noto che l’inverno 2022/23 vedrà più frequenze rispetto a quello dell’anno scorso e del 2019. Tra Bergamo e Milano Malpensa ci sono 28 aerei basati (12 sono B737/8200 Gamechanger) , quasi un terzo dei 90 presenti in Italia.

Tutte da Bergamo le cinque nuove rotte: Karlsruhe/ Baden-Baden, Francoforte , Lodz , Madeira e Newcastle.

I 28 aerei producono oltre 120 rotte, oltre 1800 voli a settimana , oltre 1100 posti di lavoro.

“Non siamo interessati a Milano Linate, perché troppo costoso” così ha detto O’Leary. Così ha sgombrato il campo da ogni eventualità di arrivare nel cuore di Milano con le tariffe a bassissimo costo.

Sui costi dei biglietti ha fatto chiarezza e dice “ non e’ che il low cost e’ finito, ma se il costo del carburante rimane alto e’ fisiologico che aumentino dai 20€ a qualcosa di più. Se la nostra tariffa media e’ di 35-40€ salirà a 50€. E’ comunque più bassa dei nostri concorrenti e delle majors”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.