ORC prende in consegna il suo primo ATR 42-600 coperto da un ATR GMA

il

Il vettore giapponese sosterrà lo sviluppo delle comunità locali a Nagasaki con i velivoli regionali più efficienti e sostenibili

ORC (Oriental Air Bridge), compagnia aerea regionale giapponese, ha preso oggi in consegna il suo primo ATR 42-600 coperto da un contratto ATR Global Maintenance Agreement (GMA). L’aereo, consegnato a Tolosa, è stato ordinato a luglio e porta la nuovissima livrea ORC. Il vettore giapponese pianificherà di iniziare a operare con l’aeromobile ATR nel luglio 2023 per supportare ulteriormente le attività domestiche della compagnia aerea nel fornire una connettività essenziale affidabile da Nagasaki sull’isola di Kyushu in Giappone. L’ATR 42-600 è configurato con una cabina da 48 posti ed equipaggiato con l’avionica di ultima generazione.

Con la firma di un contratto ATR GMA, ORC trarrà inoltre pieno vantaggio dall’esperienza del produttore per supportare i suoi velivoli ATR in servizio, riducendo così i costi di manutenzione e potenziando le operazioni.

Mr. Tanaka, Senior Managing Director di ORC, afferma: “Siamo lieti di iniziare presto a operare con il nostro velivolo ATR 42-600. Con l’impareggiabile versatilità e le prestazioni sostenibili degli aerei ATR, questa consegna rappresenta un passo avanti per noi per servire meglio il nostro scopo superiore di fornire un collegamento aereo per rivitalizzare le isole remote intorno alla prefettura di Nagasaki, nel modo più responsabile. Saremo inoltre in grado di offrire ai nostri passeggeri i più elevati standard di comfort e modernità, garantendo al tempo stesso l’efficacia dei costi attraverso il nostro contratto di manutenzione globale ATR. Non vediamo l’ora di accogliere i passeggeri sui nostri voli per visitare la remota isola di Nagasaki, dove si trovano alcuni splendidi patrimoni mondiali”.

L’amministratore delegato di ATR, Nathalie Tarnaud Laude, commenta “Il trasporto aereo è fondamentale per il Giappone, dove le rotte aeree sono essenziali per i viaggi e i trasporti nazionali. In quanto tale, ORC sta stimolando l’economia locale ogni giorno offrendo collegamenti vitali per le comunità locali di Nagasaki e delle isole circostanti. In ATR, siamo lieti di annoverare ORC come uno dei nostri nuovi clienti e di contribuire a sostenere la loro missione nel fornire loro gli aeromobili più convenienti e responsabili sul mercato. Il supporto che saremo in grado di fornire attraverso il Global Maintenance Agreement di ATR garantirà anche i servizi più affidabili ed efficienti per la loro flotta”.

In paesi impegnati a ridurre le emissioni di anidride carbonica e preservare la biodiversità come il Giappone, gli aerei ATR rappresentano la soluzione perfetta: collegano le comunità e le imprese in tutto l’arcipelago nel modo più responsabile. Attualmente ci sono 15 velivoli ATR che volano in tutto il paese. Nei prossimi dieci anni, ATR prevede una domanda di 100 aerei regionali in Giappone. La maggior parte di questi sostituirà i modelli più vecchi e meno efficienti e collegherà isole e regioni remote con le principali città del paese.

Seguici sul nostro sito web, Twitter (@atraircraft), Linkedin (ATR), Instagram (atraircraft), Facebook (@atraircraft), #ATRIntoLife #AVGeeks #ATR42

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.