Cathay Pacific Cargo aumenti voli su Milano Malpensa

il

Cathay Pacific si conferma uno dei maggiori player nel trasporto aereo merci e continua a sottolineare il proprio impegno nella lotta contro il cambiamento climatico.  Non solo è stato aggiunto un terzo volo cargo da Milano Malpensa – sottolineando così il ruolo fondamentale della Compagnia nel mercato italiano –, ma Cathay Pacific ha anche deciso di estendere alla divisione cargo il programma di compensazione di carbonio “Fly Greener”, continuando a guidare l’industria aeronautica asiatica verso un futuro più sostenibile. 

Inoltre, all’inizio di quest’anno, prima del lancio del Carbon Offset Cargo Plan, Cathay Pacific ha introdotto il primo Corporate Sustainable Aviation Fuel (SAF) Program in Asia, utilizzando per la prima volta biocarburante sostenibile all’Aeroporto Internazionale di Hong Kong e consentendo ai clienti di ridurre l’impatto dei loro viaggi di lavoro. La Compagnia è stata anche una delle prime al mondo ad essersi impegnata ad aumentare al 10% l’uso di carburante sostenibile per l’aviazione entro il 2030. Nello specifico, il Carbon Emission Calculator, lanciato di recente da Communications Hong Kong Limited, una sussidiaria interamente controllata di Cathay Pacific, consente ai clienti di calcolare attraverso semplici passaggi le emissioni di CO2 derivate dal trasporto merci e i relativi costi di compensazione. Acquistando carbon offsets, i clienti possono finanziare progetti di compensazione del carbonio accuratamente selezionati e certificati da Gold Standard Fund, apportando vantaggi alla società e allo sviluppo locali.  

“Siamo entusiasti di guidare il settore in Asia e non vediamo l’ora di lavorare con i nostri clienti per promuovere un trasporto aereo merci più sostenibile. Il calcolatore di carbonio è un altro strumento che forniamo per aiutare i nostri clienti a raggiungere i loro obiettivi di sostenibilità, rendendo anche la nostra attività e l’industria del trasporto aereo più sostenibili. Il calcolatore lavora in modo complementare con il SAF Corporate Program, dando ai clienti la flessibilità di compensare le proprie emissioni di carbonio attraverso una serie di programmi certificati. Sappiamo che i calcoli delle emissioni di carbonio sono complessi e che per essere utilizzati in fase di audit i dati devono essere estremamente accurati. Credo che il programma “Fly Greener” e il suo calcolatore siano facili da usare, ma allo stesso tempo rigorosi e accurati, rendendo il processo di calcolo della compensazione di emissioni di carbonio diretto e semplice, soddisfacendo le esigenze dei nostri clienti” ha affermato Alberto Brandi, Cargo Area Manager Italy & Spain di Cathay Pacific.

È già possibile utilizzare il calcolatore su cathaypacificcargo.com, inserendo l’aeroporto di partenza e di destinazione per stimare le emissioni di carbonio della propria spedizione e compensarle immediatamente. La stima della quantità di emissioni è calcolata utilizzando l’ultimo metodo di calcolo approvato da IATA (International Air Transport Association) in base al peso della spedizione e al tipo di aeromobile, fornendo inoltre l’importo della compensazione in valuta locale. 

Gli importi pagati dai clienti – che poi ricevono un certificato con le cifre lorde pagate e un resoconto dei progetti finanziati – vengono utilizzati per finanziare gli attuali quattro progetti di riduzione delle emissioni accuratamente selezionati e certificati da Gold Standard Fund: la fornitura di fornelli più efficienti e più puliti per le famiglie del Bangladesh; l’implementazione di un progetto di riscaldamento solare dell’acqua in India; l’avvio di un progetto di stufe solari in Cina e la distribuzione di piccoli biodegradatori a famiglie locali con reddito basso. Maggiori dettagli sono disponibili qui.

A dimostrazione della forte volontà di riprendere l’operatività in Europa e nel mondo, a partire dal mese di novembre Cathay Pacific Cargo – che ricopre un ruolo chiave per il trasporto aereo delle merci nel mercato italiano – ha aggiunto un terzo volo cargo da Milano Malpensa, sottolineando la forte ripresa della Compagnia, sia nel settore cargo che in quello passeggeri.

Cathay Pacific ha infatti da poco ripristinato anche l’unico collegamento diretto tra l’Italia e il principale hub d’Oriente: l’8 Ottobre, infatti, è decollato il primo volo passeggeri post pandemia dall’aeroporto di Milano Malpensa alla volta di Hong Kong. La revoca della quarantena obbligatoria per i passeggeri in arrivo ad Hong Kong rappresenta un processo di ripresa importante sia per la città stessa, che sarà sempre più connessa e accessibile per viaggi di lavoro e piacere, che per Cathay Pacific, che sta incrementando le frequenze dei voli europei.

“Grazie al continuo supporto dei nostri partner e alla situazione attuale del mercato, stiamo lavorando per intensificare sempre di più la nostra partnership con i clienti e, con la crescita della capacità diretta da Milano, il nostro obiettivo è quello di espandere sempre più i nostri servizi anche a nuovi clienti, mantenendo i nostri tre pilastri – agilità, orientamento al cliente e promozione della qualità – al centro della strategia di business” ha dichiarato Alberto Brandi, Cargo Area Manager Italy & Spain di Cathay Pacific.

Inoltre, Cathay Pacific ha vinto per il terzo anno consecutivo il premio “Best Air Cargo Carrier – Asia” agli AFLAS Awards, grazie ai voti di tutti coloro che credono nella Compagnia.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.