Fissato a 4,5€ ad azione per il Marconi di Bologna


COMUNICATO STAMPA
AEROPORTO G. MARCONI DI BOLOGNA: fissato in 4,50 euro per azione il Prezzo di Offerta.
Conclusa l’Offerta Globale di Vendita e Sottoscrizione di n. 14.049.476 azioni ordinarie della società, per un controvalore complessivo di circa 63,2 milioni di euro (esclusa Greenshoe) e una capitalizzazione pari a circa 162,4 milioni di euro.
Inizio delle contrattazioni in Borsa previsto per il 14 luglio.
Bologna, 9 luglio 2015 – Il Prezzo di Offerta di azioni ordinarie Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. è stato fissato in 4,50 euro per azione, a seguito della conclusione dell’Offerta Globale di Vendita e Sottoscrizione finalizzata all’ammissione alle negoziazioni delle azioni sul Mercato Telematico Azionario (MTA) organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. e, ricorrendone i presupposti, sul Segmento STAR.
L’Offerta Globale ha avuto per oggetto un massimo di n. 14.049.476 azioni ordinarie della Società, corrispondenti al 38,92% (esclusa l’eventuale Greenshoe) del capitale sociale post-Offerta Globale.
Il controvalore complessivo dell’Offerta Globale è di circa 63,2 milioni di euro, esclusa l’opzione Greenshoe e al lordo di commissioni e spese relative all’operazione. All’esito dell’Offerta Globale la capitalizzazione della Società sarà pari a circa 162,4 milioni di euro, calcolata sulla base del Prezzo di Offerta.
È inoltre previsto l’esercizio dell’opzione concessa dalla Camera di Commercio, Industria, Agricoltura ed Artigianato di Bologna al Consorzio per il Collocamento Istituzionale di chiedere in prestito ulteriori azioni ai fini di una Sovrallocazione nell’ambito del Collocamento Istituzionale (l’“Opzione di Sovrallocazione”), per ulteriori massime n. 1.404.948 Azioni pari al 10% dell’ammontare dell’Offerta Globale. Le Azioni così prese a prestito verranno collocate nell’ambito del Collocamento Istituzionale.
I risultati riepilogativi dell’Offerta Pubblica e dell’Offerta Globale verranno successivamente comunicati mediante apposito avviso da pubblicarsi secondo le modalità previste nel Prospetto Informativo.
La data di inizio delle contrattazioni, indicativamente prevista per il 14 luglio 2015, verrà stabilita con un successivo provvedimento da parte di Borsa Italiana S.p.A. ai sensi del vigente “Regolamento dei Mercati Organizzati e Gestiti da Borsa Italiana”. Per lo stesso giorno è fissato il pagamento delle azioni.
Banca IMI agisce in qualità di Coordinatore dell’Offerta Globale, Joint Lead Manager e Joint Bookrunner del Collocamento Istituzionale, Responsabile del Collocamento e Specialista, mentre Intermonte agisce in qualità di Joint Lead Manager e Joint Bookrunner del Collocamento Istituzionale e Sponsor.
I consulenti legali incaricati sono LS Lexjus Sinacta e DLA Piper per Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. e Baker & McKenzie per il Coordinatore dell’Offerta Globale ed i Joint Bookrunners. Reconta Ernst & Young è la Società di Revisione. Lazard è l’Advisor Finanziario dell’Emittente.
****************
L’Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna, classificato come “aeroporto strategico” dell’area Centro-Nord nel Piano nazionale degli Aeroporti predisposto dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, è oggi il settimo aeroporto italiano per numero di passeggeri, con circa 6,6 milioni di passeggeri nel 2014, di cui oltre il 70% su voli internazionali (Fonte: Assaeroporti). Situato nel cuore della food valley emiliana e dei distretti industriali dell’automotive e del packaging, l’Aeroporto ha una catchment area di circa 10,7 milioni di abitanti e circa 47.000 aziende, con una forte propensione all’export e all’internazionalizzazione e con politiche di espansione commerciale verso l’Est Europa e l’Asia.
Nel 2014 dall’Aeroporto di Bologna sono state servite 99 destinazioni: la presenza nello scalo di alcune delle maggiori compagnie di bandiera europee insieme ad alcuni dei principali vettori low cost e lo stretto legame con gli hub del Continente fanno dello scalo di Bologna il quarto aeroporto in Italia per connettività mondiale (Fonte: ICCSAI – Fact Book 2014) ed il primo in Europa in termini di crescita di connettività nel decennio 2004-2014 (Fonte: ACI Europe Airport Connectivity Report 2004-2014).
Per ciò che riguarda l’infrastruttura aeroportuale, l’Aeroporto ha concluso di recente importanti lavori di riqualifica ed ampliamento del Terminal passeggeri, mentre la capacità delle infrastrutture aeronautiche è ritenuta adeguata ad accogliere lo sviluppo previsto per i prossimi anni. Obiettivo della società è quello di fare dell’Aeroporto di Bologna una delle più moderne e funzionali aerostazioni d’Italia, importante porta di accesso alla città ed al territorio.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.