Turismo

THE BRITISH VIRGIN ISLANDS TOURIST BOARD INCONTRA GLI APPASSIONATI DI SUBACQUEA A EUDI SHOW 2017

image002-4

THE BRITISH VIRGIN ISLANDS TOURIST BOARD INCONTRA GLI APPASSIONATI DI SUBACQUEA A EUDI SHOW 2017

L’ente del #turismo delle #BVI sarà presente alla più importante fiera dedicata al mondo della subacquea per presentare
i segreti che si celano sotto la superficie delle acque delle Isole Vergini Britanniche.

BVI TOURIST BOARD c/o STAND SUB (Pad. 36 – Stand B77)
image003-4

Milano, 2 marzo 2017 – The British Virgin Islands Tourist Board (#BVITB) conferma ancora una volta di puntare fortemente sul segmento diving con la partecipazione alla 25esima edizione di #EudiShow (European Dive Show), la più importante manifestazione espositiva nazionale interamente dedicata al mondo della subacquea, che si terrà a #BolognaFiere da venerdì 3 a domenica 5 marzo 2017. Il BVI Tourist Board sarà presente con una propria postazione all’interno dello stand della rivista specializzata Sub (Pad. 36 – Stand B77) per illustrare ai visitatori il fascino irresistibile delle Isole Vergini Britanniche, i cui fondali custodiscono alcuni dei più affascinanti relitti sommersi dei Caraibi.

L’arcipelago delle British Virgin Islands è uno dei paradisi terrestri più rinomati al mondo, situato a circa 50 miglia a est da Porto Rico, nel Mar dei Caraibi. Le acque cristalline dalle mille sfumature, le spiagge da cartolina e le straordinarie barriere coralline brulicanti di vita marina sono solo alcuni dei motivi per cui questo vero e proprio eden è anche noto come “la terra che il tempo ha dimenticato”.

II fascino delle BVI è ben noto ai sub da tutto il mondo, esperti o alle prime armi che siano: le loro acque cristalline, infatti, celano non solo stupende grotte sottomarine, come quelle di Norman Island o la Joe’s Cave di West Dog Island – dove si può nuotare insieme a cernie giganti, pesci argento, tartarughe e squali – ma anche una collezione impressionante di relitti che testimoniano il grande traffico marittimo di cui le BVI sono sempre state teatro, fin dall’epoca delle prime esplorazioni.

Il punto migliore per andare in esplorazione di questi reperti e scoprire così i piccoli segreti delle BVI è il Parco Marino Nazionale delle Isole Vergini Britanniche, il più famoso sito diving delle Isole Vergini Britanniche nonchè il miglior sito per immersioni di tutti i Caraibi, a parere dei divers più esperti. Situato tra le isole di Salt Island e Dead Chest, è anche noto come Rhone National Marine Park, dal nome della nave cargo inabissatasi durante una tempesta nel 1867, portando con sè le 125 persone che si trovavano a bordo.

Oltre al Rhone National Marine Park, sono presenti numerosi altri siti con relitti giacenti sul fondo del Mar dei Caraibi: per i sub alle prime armi, si consigliano aree di immersione a basse profondità come il Wreck Alley (il “Vicolo dei relitti”, complesso formato da ben tre navi affondate), o il Fearless, al largo di Peter Island. I più esperti, invece, possono osservare il relitto del Rokus, al largo di Anegada, o il Chikuzen, al largo di Tortola, dove sono presenti i resti dello scafo di acciaio di una nave frigorifera.

Presso la postazione del The British Virgin Islands Tourist Board saranno disponibili materiali di approfondimento in italiano sulla destinazione così come informazioni dedicate ai migliori spot in cui praticare wreck diving negli spettacolari fondali delle BVI.

Per ulteriori informazioni sulle BVI, visitate il sito http://www.bvitourism.it.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...