Valencia, la miglior città europea da visitare con i bambini

 

Valencia è una delle destinazioni più vivaci e dinamiche d’Europa e da quest’anno è ancora più speciale per i più piccoli: è stata infatti nominata la migliore città europea del 2017 da visitare con i bambini. Ad assegnare questo importante riconoscimento è l’Osservatorio di Bimboinviaggio.com, portale leader nelle vacanze in famiglia, a oggi visitato mensilmente da oltre 280.000 genitori.

Valencia si scopre giocando, a partire dalla Ciudad de las Artes y las Ciencias, la città del futuro disegnata dal genio valenciano Santiago Calatrava. Qui si trova l’ Oceanogràfic : l’Acquario più grande d’Europa, una vera e propria città sommersa con acquari, spettacoli con delfini, laghi, lagune e isolotti che illustrano la vita marina di 45mila esemplari e 500 specie diverse. Al suo interno, sono stati riprodotti i diversi ecosistemi marini del pianeta. E da Aprile i bambini possono già immergersi in un’esperienza unica: sono arrivate oltre 20 specie di meduse con sedici nuove vasche che sono state installate in tutto l’Oceanografico.
Un’altra novità di questa stagione è il nuovissimo cinema 4D dove è possibile vivere ambienti e avventure divertenti provando una vera esperienza multisensoriale: non solo vista e udito ma una serie di altri effetti che stupiranno grandi e piccini.

Quando si dice che Valencia è una città per piccoli turisti le ragioni sono tante. Il Giardino Botanico dell’Università di Valencia ospita ad esempio sessioni collettive di yoga per bambini in un contesto di gioco e relax accompagnato da musiche e storie.
Valencia inoltre, dispone di molti parchi e giardini in cui trascorrere piacevoli giornate in famiglia come il Parco Gulliver un classico davvero divertente perché i bambini si trasformano in felici lillipuziani che si arrampicano sul gigante Gulliver per giocare sui tantissimi scivoli allestiti sul suo enorme corpo.

Il Museo delle Scienze Príncipe Felipe è un’altra di quelle visite obbligatorie per chi visita Valencia con la famiglia. Pochi spazi come questi offrono occasioni di divertimento e di scoperta sia per genitori e sia per bambini: all’interno del museo esistono postazioni interattive che permettono di provare l’assenza di gravità, addentrarsi nella struttura del dna e molto altro.

Presso la Marina di Valencia poi c’è un nuovo trenino, scuole di vela e esperienze in catamarano per grandi e piccini: un luogo ideale per godersi un ambiente vivace con varie attività per le famiglie e che presenta al suo interno spazi con ristorazione, sport acquatici e attrazioni per i più piccoli. Inoltre per la gioia dei più piccoli, da aprile è allestito un luna park accanto al Veles e Vents aperto fino a giugno, tutti i weekend.

Per trascorrere una divertente giornata con i bambini non si può non visitare il famoso Bioparc , un innovativo parco zoologico dove le barriere sono davvero invisibili e gli animali vivono a proprio agio. È costituito da 100,000 metri quadri e si trova nel parco de cabecera lungo il vecchio letto del fiume Turia. Nel Bioparc sono stati riprodotti i 4 ecosistemi africani: la savana, il Madagascar, la foresta equatoriale e le zone umide.

Valencia ha da poco inaugurato un nuovo spazio per famiglie nel Museo del Carmen , Espai de Telles: un luogo dedicato ai bambini fino a 3 anni, dove educatori, professionisti del mondo dell’arte e dell’architettura si uniscono per far vivere esperienze su misura per i più piccoli, con attività ludiche, audio e percorsi che invitano i bambini alla scoperta dello spazio che li circonda.

Un giro in bicicletta in famiglia a Valencia è un’esperienza imperdibile. Quest’anno la vasta rete di percorsi è stata ampliata con una nuova pista ciclabile di oltre 20 chilometri, accanto alle principali vie di traffico della circonvallazione interna di Valencia, collegando tutti i quartieri della città e consentendo anche ai piccoli ciclisti di muoversi più liberamente.

Ma Valencia non è solo arte, attrazioni e musei. C’è anche un’ottima offerta gastronomica tra cui la famosa paella: il piatto più conosciuto in tutta la Spagna, è sempre un valido motivo per visitare Valencia e degustare questa specialità valenciana. Per i più piccoli, la scuola di cucina Valencia Club Cocina organizza divertenti lezioni di cucina insieme ai genitori.

L’ente del Turismo Valencia sta lavorando intensamente per migliorare l’offerta di esperienze uniche per le famiglie: tra le varie attività promosse, Valencia ha realizzato campagne dedicate con portali per la famiglia come FamilyGo.eu, Quantomanca.com e Bimboinviaggio.com. L’ente ha inoltre partecipato anche al Children’s Tour di Modena, l’unico salone dedicato alle vacanze per famiglie con bambini che si è svolto lo scorso marzo. Valencia riserva molta attenzione alla promozione del turismo familiare durante tutte le manifestazioni a cui partecipa come ad esempio la Borsa Mediterranea del Turismo di Napoli, l’evento Spagna a Roma e i vari workshop con le agenzie di viaggio programmati sul territorio italiano.

Per informazioni sulla città per piccoli viaggiatori è possibile scaricare la guida digitale.
– See more at: http://press-goup.it/profile/turismo-valencia/comunicati/26-04-2017/valencia-la-miglior-citta-europea-da-visitare-con-i-bambini.php#sthash.CBfeAsux.dpuf

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...