Itinerario di tre giorni nell’area di Mammoth Lakes

E’ arrivato il momento di cambiare prospettiva! Invece di considerare Mammoth Lakes una tappa veloce nel nostro itinerario alla scoperta dei parchi nazionali della California, fermiamoci qualche giorno in più, e facciamo di Mammoth Lakes la nostra base per un itinerario outdoor, che ci porterà alla scoperta di paesaggi naturali meravigliosi, lontano dai circuiti turistici più battuti, lasciandoci con la sensazione di essere stati ospiti inattesi nella maestosa casa di Madre Natura.

Primo giorno

Sveglia di buon’ora, colazione abbondante, scarpe da ginnastica: l’intera giornata sarà dedicata alla scoperta di Mono Lake e alla visita della città fantasma di Bodie. Mono Lake dista circa 30 minuti da Mammoth Lakes ed è uno dei luoghi più affascinanti del Nord America, con un ecosistema unico al mondo. Si tratta di un lago ad alta concentrazione di sale dove sorgenti di acqua dolce, mischiandosi all’acqua salata creano alte torri di tufo dando al paesaggio un aspetto lunare. È il luogo perfetto dove fare bird watching con la sensazione di essere fuori dal mondo.

Torniamo sulla terra, saliamo in macchina e in dieci minuti saremo all’entrata del Tioga Pass, strada di accesso al parco di Yosemite. Tappa obbligata a Lee Vining, all’entrata dl Tioga Pass, per un pranzo a base di hamburger, sandwich e junk food, per piombare in un’atmosfera Old America!

Proseguiamo in auto direzione nord e dopo circa mezz’ora troveremo sulla destra un cartello sgangherato che segnala la strada sterrata che conduce a  Bodie, ex città mineraria. Si alza la polvere e chiudiamo i finestrini, a fatica si vede la strada; per più di 15 chilometri si guida a velocità ridotta in una di quelle strade che fanno parte del nostro immaginario collettivo del Far West. Improvvisamente iniziamo a vedere le prime case abbandonate, la chiesa, il saloon: tutto è rimasto intatto. Iniziamo la nostra passeggiata e raggiungiamo la vecchia miniera, percorrendo strade deserte, sbirciando all’interno degli edifici in un’atmosfera spettrale. Un piccolo museo ci riporta indietro nel tempo e ci fa ripercorrere fasti e gloria della cittadina che nel 1962 è stata designata parco storico nazionale.  Da allora ciò che rimane di Bodie viene tenuto in uno stato di “degrado arrestato”, al fine di consentire agli edifici di mantenere l’aspetto originale senza crollare.

Secondo giorno

Di buon mattino, saltiamo in sella a una mountain bike di ultima generazione, per una giornata all’insegna di sport e natura. Il nostro itinerario parte da Horseshoe Lake, uno dei tanti laghi della zona, da qui inizia una pista ciclabile sterrata che attraversa ben sette ponti sospesi prima di raggiungere il sentiero asfaltato di Lake Basin. Si continua il percorso attraversando laghi cristallini e cascate spettacolari sotto imponenti falesie di granito.

Dopo un mattinata all’insegna dello sport, ritorniamo in città verso l’ora di pranzo per prendere la funivia fino alla vetta della Mammoth Mountain per una vista spettacolare a 360o delle montagne della Sierra Nevada, e per conoscere la morfologia della zona presso il centro informazioni Eleven53. Qui, oltre ad imparare qualcosa di più sulla zona, potete consumare un buon pasto caldo per poi concedervi un’escursione nei dintorni. 

Terzo giorno

L’ultimo giorno è interamente dedicato ad un escursione nello Yosemite National Park. Famoso per le sue cascate vertiginose e le imponenti pareti di granito, il parco è stato inserito nel 1984 tra i siti patrimonio dell’umanità dall’Unesco ed è la meta ogni anno di 4 milioni di visitatori. Con l’apertura del Tioga Pass, normalmente verso i primi di giugno, è possibile raggiungere il parco in circa 50 minuti di auto da Mammoth Lakes. Nei periodi di alta stagione, è possibile usufruire del servizio di trasporto pubblico per il parco con la compagnia YARTS. Si tratta di una soluzione pratica ed economica, che permette con circa 30€ (a/r) di effettuare la gita in giornata da Mammoth Lakes a Yosemite.

Nel biglietto YARTS è incluso l’ingresso nel parco e i bambini fino ai 12 anni rientrano nel ticket adulto (un bambino per ogni adulto). Un’ottima alternativa alla macchina per visitare il parco senza stress. Il pullman effettua ben cinque fermate a  Mammoth Lakes ed è attivo a giugno e settembre solo nei weekend mentre a luglio e agosto tutti i giorni della settimana.

#Visitusaitaly

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.