TURISMO SOSTENIBILE E RESPONSABILE IN REPUBBLICA DOMINICANA: RUTAS ED ECO-LODGE

Viaggio nel cuore dell’isola lungo le vie dello zenzero, del caffè e del cacao e relax in lodge ecologici nella giungla

Repubblica Dominicana è una delle destinazioni green per eccellenza dei Caraibi. Oltre alle spiagge paradisiache, il cuore dell’isola è tutto da scoprire: i senderos del caffè, del cacao e la ruta del jengibre (via dello zenzero) sono ideali per vivere esperienze autentiche, mentre a fine giornata ci si riposa in eco-lodge immersi nella natura.

Proprio l’ecoturismo è uno dei focus su cui l’Ente del Turismo della Repubblica Dominicana intende puntare. A marzo, ad esempio, la capitale Santo Domingo è stata scelta per ospitare il Primo Congresso Internazionale sul Turismo Responsabile e Sostenibile, con lo scopo di promuovere questa forma di turismo attraverso la formulazione di iniziative volte a individuare le potenzialità di ogni provincia e a valorizzare l’offerta turistica in generale. In quest’ottica è stata formalizzata una proposta di sviluppo sostenibile da realizzare entro il 2030 che, oltre a mettere in luce i tratti distintivi della cultura, della natura e a far conoscere i prodotti artigianali ed enogastronomici del paese, darà l’opportunità di creare nuovi posti di lavoro, ampliare la produzione e migliorare la qualità delle infrastrutture locali.

Anche l’Ente del Turismo si muoverà in questa direzione, puntando sulla promozione di itinerari eco-solidali e rutas, in modo da far conoscere ai visitatori tutte le fasi della produzione dei principali prodotti locali, quali caffè, cacao e zenzero, dalla coltivazione fino alla vendita al pubblico.

Si parte dalla provincia di Samanà e in particolare dai villaggi di Los Naranjos e Las Galeras, dove lo zenzero è al centro di un progetto volto a promuovere lo sviluppo e la valorizzazione del territorio: la ruta del jengibre(via dello zenzero). Il percorso, di durata giornaliera, prevede escursioni guidate da esperti che rivelano ai partecipanti tutti i segreti della coltivazione di questa radice dalle proprietà benefiche ormai conosciuta e apprezzata in tutto il mondo. Si prosegue con la visita al centro di produzione dello zenzero biologico e con la preparazione di un piatto tipico a base di frutti di mare e zenzero, di un dessert e di caffè e tè aromatizzati allo zenzero. La gita si conclude con una visita alla splendida spiaggia del Rincón. Inoltre, è possibile scegliere pacchetti turistici che includono escursioni nelle fattorie, degustazioni gastronomiche, sistemazione in strutture comunitarie e partecipazione ad attività e spettacoli tradizionali.

Un altro percorso eco-turistico è la ruta del cacao con partenza da San Francisco de Macorìs. Questo tour permette di scoprire le fasi della filiera produttiva del cacao nelle piantagioni dell’Hacienda La Esmeralda Garcia Jiménez, dalla raccolta al confezionamento, e termina nelle province di Salcedo e Bonao, dove si sviluppa anche la ruta del café dominicano. L’itinerario in questo caso si snoda in due percorsi, che prendono il nome da due varietà di caffé – Atabey e Jamao -– che a loro volta si biforcano in sei strade lungo le quali i viaggiatori possono ammirare da vicino uno dei prodotti più caratteristici del paese e la perfetta integrazione delle comunità agricole locali con il territorio. Tra le altre cose, è possibile assistere alla raccolta dei chicchi di caffè dominicano e al contempo scoprire gli scenari naturali circostanti e lo stile di vita dei coltivatori del posto.

Chi vuole prendersi tutto il tempo per esplorare le rutas, concedendosi una vera e propria vacanza green, può soggiornare negli eco-lodge, strutture autentiche e realizzate con materiali ecologici, nel completo rispetto del paesaggio.

A nord, lungo la strada panoramica che collega Santiago a Puerto Plata, Tubagua Ecolodge offre ai suoi ospiti una spettacolare vista panoramica ad un’altitudine di 1000 metri sul livello del mare. Il lodge, composto da 11 alloggi ed una piccola Spa dove concedersi attimi di puro relax, è il punto di partenza ideale per sperimentare una serie di attività a contatto con la natura. I viaggiatori possono infatti avventurarsi in sessioni guidate di trekking tra le fattorie e in tour di esplorazione delle miniere di ambra e dei campi di canna da zucchero. Non manca la possibilità di fare una passeggiata a cavallo o a piedi nei boschi, attività di birdwatching e corsi di yoga all’aria aperta.

Sempre a nord, nella penisola di Samanà, si trova il Dominican Treehouse Village: come dice il nome, si tratta di vere e proprie case sull’albero – tre in tutto – collegate tra loro da ponti di corda sospesi in aria e per questo motivo adatti ai più avventurosi. Tutte le abitazioni, situate nel cuore della giungla, sono costruite con materiali ecologici e sono il luogo ideale per sfuggire al trambusto dei centri abitati. Qui, ci si rilassa dondolandosi sull’amaca e sorseggiando una tradizionale piña colada oppure partecipando a lezioni di yoga o semplicemente rilassandosi intorno al falò sotto il cielo stellato.

Spostandosi verso il sud del paese, Casa Bonita Tropical Lodge è un esclusivo Small Luxury Hotel che partecipa attivamente allo sviluppo sostenibile della comunità meridionale di Bahoruco e fornisce un importante contributo allo crescita sociale ed economica della regione. Il lodge è infatti promotore della Fondazione Polibio Díaz che sviluppa progetti di assistenza medica agli abitanti e di trattamento delle acque e conservazione delle spiagge e supporta le iniziative di sviluppo locale acquistando ingredienti e servizi della Cooperativa La Ciénaga e di altri produttori locali. Inoltre, grazie alla sua posizione strategica, è il luogo ideale per interagire con la ricca biodiversità della regione e scoprire le meraviglie della natura tra escursioni in mountain bike e l’incredibile esperienza del Canopy tour.

Rimanendo sulla costa meridionale, sul versante est, a Punta Cana, Natura Park Beach Eco Resort & Spa offre un’esperienza naturale autentica in una proprietà estesa su 432.500 metri. Il resort, perfetto per le famiglie, è stato costruito nel pieno rispetto della natura inserendosi armoniosamente nel paesaggio che lo circonda: un lussureggiante giardino tropicale dove vivono liberamente numerose specie di uccelli esotici intervallato da lagune e ponti che conducono alla spiaggia di Playa Bavaro, una delle più belle dei Caraibi. All’interno della struttura e possibile praticare un’ampia varietà di sport acquatici dedicati a grandi e piccoli, come vela, windsurf, kayak, immersioni e sci acquatico.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.