Come spesso accade la notizia viene volutamente modificata

Ieri su questa testata è apparsa questa notizia dai titoli e toni fuorvianti

http://www.bolognatoday.it/cronaca/lavoratori-aeroporto-marconi-presidio-bologna.html

chi fa presidio e protesta non sono i lavoratori di chi gestisce l’aeroporto come è ADB – Aeroporto di Bologna SpA. Ma bensì quelli di GH Handling, che non è minimammente collegata ad ADB. Infatti il gestore aeroportuale, che l’altro giorno ha presentato importanti risultati finanziari non ha collegamenti e partecipazioni in GH, società di handling, una delle tre che operano all’aeroporto di Bologna, che opera anche in altri aeroporti italiani. E’ una delle tre che opera a Bologna in questo segmento e le stesse non sono collegate o partecipate dal gestore.

Quindi la protesta “aumentano gli tuili e calano gli stipendi”, in realtà è pretestuosa, perchè si riferisce a due contesti assolutamente diversi.

In quanto, il gestore si occupa di determinate attività, diverse dall’handling come ad esempio: marketing compagnie, parcheggi auto, negozzi, pubblicità, la manutenzione e sviluppo delle infrastrutture, etc. L’handling inteso per: check-in, imbarchi e gestione bagagli come carico e scarico; diversamente non è nei suoi rami di business. Ciò perchè nel caso specifico è stato ceduto ad altra società molti anni fa. Così non è solo a Bologna, ma anche in altri aeroporti di una certa dimensione dove la gestione di queste attività è in mano a società specializzate che operano su diversi aeroporti contemporaneamente ed hanno contratti con i vettori su base multi aeroporto. Gli aeroporto minori dove queste società non ritengono remunerativa avere una struttura simile è ancora “in pancia” al gestore oppure a società collegate. Esempi? Ancona, Rimini, Comiso, Trapani, etc.

Probabilmente questa cosa non è nota alla stampa generalista ed anche ad altre persone che non conoscono il funzionamento degli aeroporti. Non tutto è in mano ad un unico soggetto, in particolare nei grandi scali dove il gestore è in questo caso concessionario da parte del Ministero delle Infrastrutture e lascia ad altri determinate attività.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.