THE BRANDO, DOLCE COME IL MIELE

L’eco-luxury resort produce miele biologico nello scenario incontaminato dell’isola di Tetiaroa, in Polinesia Francese

Una vera e propria luna di miele quella di The Brando. L’esclusivo eco-luxury resort, che ha recentemente festeggiato il suo 4° anniversario, ha avviato un programma di apicoltura biologica sull’atollo di Tetiaroa, in Polinesia francese, offrendo ai suoi ospiti un miele unico al mondo.

La storia del miele a Tetiaroa ha inizio insieme a quella di The Brando: quattro anni fa, infatti, con il supporto dell’apicoltore Stéphane Brouttier furono installate sul motu Onetahi, dove si trova il resort, quindici arnie dalle quali furono prodotti nella prima stagione 73 kg di miele. Il progetto è cresciuto di anno in anno e oggi sono presenti arnie in tre dei tredici diversi motu che compongono l’atollo di Tetiaroa, ognuno con un suo particolare ecosistema: 40 a Hiraanae, 3 su Reiono e 5 su Onetahi, accanto alla honey farm e all’orto biologico. Ciascuna può ospitare tra le 30.000 e le 40.000 api.

Gli ospiti del resort possono così rendere ancora più dolce il loro soggiorno, gustando il miele scuro di Tetiaroa, che deve il suo aroma caratteristico ai fiori delle piante autoctone come il kahiaia, il mikimiki e la palma da cocco, o quello dalle tonalità più chiare del motu Reiono, data la presenza di fiori di pu’atea (pisonia grandis).

L’ultimo raccolto è stato straordinario, pari ad una produzione di 375 kg di miele, un vero record per The Brando e una delizia per i fortunati ospiti del resort che hanno avuto l’opportunità di gustarlo puro, come ingrediente dei cocktail serviti al Bob’s Bar o come tocco speciale nelle proposte gourmet dello Chef. La qualità dei fiori locali insieme alla totale assenza di inquinamento e di fattori di stress a Tetiaroa sono fattori importanti che stimolano la produttività delle api e che consentono di ottenere un miele biologico eccezionale. La stessa sensazione di pace e armonia assoluta che vivono gli ospiti di The Brando, dove il lusso fa rima con natura preservata e intatta.

The Brando e tutela ambientale.

Dalla sua apertura, The Brando ha sempre messo al primo posto la tutela e la salvaguardia dell’isola di Tetiaroa e della sua laguna, operando nel rispetto dei più alti principi di sostenibilità ambientale. Il resort è stato il primo al mondo ad ottenere la certificazione LEED Platinum, il più alto riconoscimento in campo di energie e design ambientale. I materiali utilizzati per la costruzione sono di origine locale certificata, rinnovabili o costituiti da componenti riciclate. Uno dei principali obiettivi di The Brando è la neutralizzazione delle emissioni di carbonio. Grazie al suo sistema pionieristico di aria condizionata alimentato da acqua di mare e all’utilizzo di energie rinnovabili quali l’energia solare e l’olio di cocco, il resort vanta un’auto-sostenibilità quasi totale. Inoltre The Brando si propone quale ambasciatore di un programma di acquisto di carbonio bilanciato per alimentare i veicoli preposti agli spostamenti fra le isole ma anche per i voli intercontinentali. The Brando dispone di un sistema idrico indipendente a basso consumo energetico e vanta un innovativo sistema di gestione delle acque reflue per l’irrigazione. Oltre alla conservazione dell’acqua, ha sviluppato anche un programma di riutilizzo e compostaggio. Sull’isola è presente inoltre una stazione per la ricerca scientifica in collaborazione con la Tetiaroa Society, il cui scopo è studiare come proteggere gli atolli tropicali e condividere le conoscenze acquisite.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.