HERVE’ BARMASSE e GIOVANNI SOLDINI

HERVE’ BARMASSE e GIOVANNI SOLDINI

In programma una serie inedita di viaggi in comune dove il mondo della vela incontra quello delle scalate

15 ottobre 2018 – Tu chiamale, se vuoi, commistioni. Hervé e Giovanni. Barmasse & Soldini. Ovvero, due grandi sportivi che in linea teorica, viste le rispettive discipline (alpinismo e nautica), più distanti non potrebbero essere. E invece. Invece dalla prima puntata della nuova stagione di Kilimangiaro, è spuntata la sorpresa. Un “mari emonti” inaspettato. “Insieme a Giovanni realizzeremo una serie di viaggi in cui il mondo della barca a vela si unirà a quello delle scalate”, spiega Barmasse, atleta delTeam The North Face e confermato anche per quest’edizione tra le presenze fisse delprogramma della domenica pomeriggio di Rai 3 condotto da Camila Raznovich.

“Navigheremo e affronteremo una o più scalate in un percorso che non racconterà solo l’esperienza del “montanaro” che va sulla barca a vela o del “marinaio” alle prese con la montagna. L’obiettivo rappresenterà anche, o soprattutto, la scusa di unconfronto”.

Le vie nuove aperte sulle montagne di tutto il mondo seguendo la filosofia dello stilealpino per l’alpinista valdostano da una parte; le regate, i giri del mondo in solitario e i recenti record a bordo del trimarano “Maserati” per il velista oceanico milanese.

Come due mondi apparentemente così opposti posso incontrarsi? “Oltre a raccontare le rispettive esperienze e avventure, toccheremo temi a noi cari come, per esempio, ilrispetto per l’ambiente. Non solo: potremo spingerci anche parlare di argomenti legatia società e costume”.

Aspettando di vedere in onda le “avventure” dei due sportivi che potrebbero rappresentare solo la prima delle novità legate alla presenza di Barmasse a“Kilimangiaro”. “Chissà che, dopo Giovanni Soldini, non riesca a coinvolgere Camilastessa ad affrontare il tentativo di scalare una montagna…”.

Hervé Barmasse

Alpinista, atleta del Global Team The North Face®, scrittore, regista di film di

montagna.

Nasce ad Aosta il 21 dicembre del 1977 in una famiglia segnata da una lunga tradizione e passione per la montagna. Guida alpina del Cervino da quattro generazioni, il suo nome è legato a importanti ascensioni. Itinerari di grande difficoltà ed esposizione realizzati in tutto il mondo, come la via nuova aperta in solitaria sul Cervino, la prima ascensione della liscia lavagna granitica del Cerro Piergiorgio e la nuova via sul Cerro San Lorenzo in Patagonia, la prima salita del Beka Brakay Chhok in Pakistan e altre ancora. Sulla sua montagna di casa, la Gran Becca, Hervé halasciato in modo incisivo la sua traccia fino a diventare l’alpinista che, tra vie nuove,

prime invernali e prime solitarie, ha compiuto più exploit. Nel 2017 si è resoprotagonista di un’ascensione esemplare alla sua prima esperienza su una montagna di 8000 metri salendo in stile alpino la Parete Sud dello Shisha Pangma (8027m) in appena 13 ore. http://www.hervebarmasse.com

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.