easyJet annuncia il piano di espansione in Italia per il 2019

il

* Prosegue anche quest’anno il solido investimento iniziato nel 2018 con un’importante crescita che conferma la compagnia come il terzo vettore sul mercato italiano

* Apre il primo Centro di Addestramento per piloti in Italia a Milano Malpensa. Operativo da ottobre 2019, sarà fornito di strutture all’avanguardia e della più avanzata tecnologia per l’addestramento

* Entro la fine del 2019 verranno basati a Milano Malpensa due Airbus A321neo

* Continua il consolidamento delle basi di Milano Malpensa, Napoli e Venezia e l’offerta si amplia con 4 nuovi collegamenti da e per l’Italia

Milano, 19 dicembre 2018 – easyJet, compagnia aerea leader in Europa, ha annunciato oggi il piano di espansione per il 2019 in Italia.

L’investimento e le novità confermano il ruolo chiave dell’Italia nella strategia di crescita della compagnia, con un totale di 21 milioni di posti offerti nel 2019, in crescita dell’8% rispetto allo scorso anno.

Inoltre aumentano le opzioni di viaggio da e per l’Italia con l’annuncio di 4 nuovi collegamenti portando la scelta a disposizione dei passeggeri italiani a 236 rotte. I nuovi voli – in vendita dal 13 dicembre – sono: Genova-Amsterdam, Verona-Amsterdam, Alghero-Basilea, Roma Fiumicino-Nantes. Entro la fine del 2019 è previsto l’inserimento di due Airbus A321neo nella flotta di Milano Malpensa. L’introduzione dei nuovi aeromobili, piú efficienti sia dal punto di vista operativo sia da quello ambientale, si tradurrá in un aumento del 25% dei posti offerti su ciascun aeromobile.

Consolidamento delle basi e quattro nuove rotte per i passeggeri italiani

Milano Malpensa, rimane al centro del progetto strategico di easyJet in Italia con un incremento del 3% dei posti offerti. L’investimento su Milano è focalizzato anche sull’aumento della capacità con l’arrivo di due A321neo – aeromobili più grandi ed efficienti dal punto di vista operativo e ambientale – che saranno basati gradualmente entro la fine del 2019. L’offerta totale a disposizione dei passeggeri in partenza da Milano Malpensa è di 61 destinazioni.

A Napoli l’investimento crescerà del 14% con oltre 3.6 milioni di posti a disposizione dei passeggeri napoletani e un totale di 42 destinazioni.

A Venezia Marco Polo prosegue il piano di sviluppo in crescita dal 2018, in cui lo scalo veneziano ha registrato una crescita del 18%, 3,8 milioni di posti e ben 47 destinazioni di cui 19 annunciate proprio lo scorso anno. L’investimento crescerà nel 2019 del 14%.

Quella di easyJet è una presenza storica a Venezia dove la compagnia prevede di raggiungere a gennaio 2019 il record di 20 milioni di passeggeri da/per l’aeroporto Marco Polo.

Insieme all’aeroporto di Venezia easyJet sta sperimentando alcune innovazioni tecnologiche che consentono di rendere piú efficienti i processi di check in e imbarco e migliorare l’esperienza a terra dei passeggeri. Venezia è, infatti, il primo aeroporto in Italia a sperimentare il sistema autobagdrop, la possibilità per i passeggeri di imbarcare il bagaglio da stiva in modo automatizzato seguendo le istruzioni sul display.

François Bacchetta, Direttore di easyJet per Francia e Italia, ha commentato:

“Diamo oggi un’ulteriore segnale di concretezza al nostro costante impegno in Italia. Il nuovo piano di espansione potenzia basi e network e supporta la crescita nel Paese con l’apertura di nuove rotte. Le importante novità del prossimo anno, l’apertura del Training Center e l’arrivo dell’Airbus A321neo a Milano Malpensa, dimostra il forte impegno di easyJet nello sviluppo delle piú avanzate soluzioni tecnologiche per raggiungere i piú alti standard di sicurezza per le proprie operazioni e garantire ai propri passeggeri un’esperienza di viaggio unica e innovativa”.

Nuovi collegamenti:

 

ROMA FIUMICINO (1) Nantes Mar-Ven-Dom

GENOVA(1) Amsterdam Mar-Dom

VERONA (1) Amsterdam Mar-Gio-Sab

ALGHERO (1) Basilea Lun-Ven

Il primo Training Center italiano per la formazione dei piloti

Proprio in Italia, a Milano Malpensa, la compagnia aprirà e renderà operativo – a ottobre 2019 – il primo Training Center italiano, l’unico centro di formazione per l’addestramento di piloti al di fuori del Regno Unito. Questa scelta, e in particolare lo svluppo del centro a Milano Malpensa, ad oggi la seconda base easyJet più grande dell’Europa continentale, conferma la centralità del nostro paese nella strategia di investimento della compagnia.

Il Training Center di Milano Malpensa sarà una struttura all’avanguardia e fornita della tecnologia più innovativa del settore. Grazie alla partnership con CAE, a Milano Malpensa i piloti easyJet potranno usufruire di tre simulatori full flight che riproducono fedelmente ogni dettaglio delle operazioni di volo, e di un simulatore fix based dedicato alle fasi di addestramento iniziale. Si tratta di simulatori di ultimissima generazione, tra cui il CAE 7000XR FFS equipaggiato con il sistema visual CAE Tropos™ 6000XR. easyJet sarà inoltre cliente di lancio e prima compagnia aerea al mondo ad addestrare i piloti con il nuovo CAE 600XR.

I simulatori saranno dotati delle più avanzate tecnologie ad oggi disponibili per l’addestramento dei piloti. I software CAE Simfinity e CAE Maestro, uniti alla piattaforma multimediale Pelesys, completano un’offerta che pone l’addestramento di easyJet all’avanguardia nell’industria, dimostrando ancora una volta come l’innovazione tecnologica e il costante impegno in sicurezza ed efficienza siano alla base delle scelte strategiche della compagnia.

Oltre ai piloti basati in Italia, il centro di Milano Malpensa sarà utilizzato da personale basato in tutta Europa, contribuendo a creare un importante indotto economico per il territorio lombardo. Nel corso dell’anno finanziario 2018, la compagnia ha reclutato 460 piloti – un record che dimostra come le operazioni di easyJet siano in continua espansione in Europa. Solo nello scorso anno la compagnia ha aggiunto al suo network le basi di Berlino Tegel e Bordeaux e, ad oggi, vola su oltre 1000 rotte, con una famiglia di circa 320 aeromobili Airbus. In luglio 2018 easyJet ha preso in consegna il primo di trenta aerei A321neo, che porteranno benefici a livello ambientale, di operazioni e di costi.

Nel 2019 la compagnia aprirà anche altri due nuovi centri di training a Londra Gatwick e Manchester che insieme a quello di Milano coinvolgeranno un totale di 12 simulatori di volo.

Daniele Grassini, Head of Training di easyJet, ha commentato:

“Siamo felici di poter annunciare l’apertura del nostro primo Training Center italiano, un centro di formazione d’eccellenza creato per l’addestramento dei nosti piloti. Crediamo fortemente che la qualità della formazione vada di pari passo con l’innovazione. Con l’utilizzo delle nuove tecnologie puntiamo a migliorare l’esperienza formativa e a garantire standard di sicurezza sempre più elevati.

I progressi tecnologici nell’ambito del settore aeronautico sono davvero entusiasmanti e l’industria si sta evolvendo a ritmi molto elevati.

Crediamo in questo sviluppo, lavoriamo a stretto contatto con il nostro Data Team e contiamo di diventare la prima compagnia aerea al mondo ad integrare in modo innovativo le centinaia di migliaia di dati che raccogliamo nelle fasi addestrative e operative per continuare a evolvere i nostri programmi di training. Scegliere i migliori partner nel settore, come CAE, è fondamentale per assicurare ai nostri piloti un percorso formativo di assoluta eccellenza”.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.