Trimestre influenzato negativamente dallo sciopero piloti

il

FEBBRAIO 2019-APRILE 2019

Entrate: MSEK 10.187 (9.916)
Reddito prima delle imposte (EBT): MSEK -1.216 (-488)
Reddito al lordo delle imposte e voci che influenzano la comparabilità: -1.211 milioni di corone svedesi (-309)
Utile netto del periodo: MSEK -933 (-349)
Utile per azione ordinaria SEK -2,44 (-1,0)
Reddito al lordo delle imposte negativamente influenzato dallo sciopero MSEK -430
Alla luce dello sciopero e dello sviluppo macro, le prospettive sono riviste in quanto sarà difficile raggiungere un risultato positivo prima delle imposte e voci che influenzano la comparabilità nell’esercizio 2019
EVENTI SIGNIFICATIVI DURANTE IL TRIMESTRE

2700 voli cancellati e 270.000 passeggeri colpiti dallo sciopero pilota
Obbligazione convertibile rimborsata al valore nominale di 1.574 milioni di corone svedesi
Il 44% delle emissioni di CO2 relative ai passeggeri è stato compensato nel trimestre
NOVEMBRE 2018-APRILE 2019

Entrate: 19.721 milioni di corone svedesi (18.894)
Reddito prima delle imposte (EBT): MSEK -1.792 (-773)
Reddito al lordo delle imposte e voci che influenzano la comparabilità: -1.935 milioni di corone (-694)
Utile netto del periodo: MSEK -1.402 (-598)
Utile per azione ordinaria: SEK -3,69 (-1,88)
OSSERVAZIONI DEL CEO

Lo sciopero pilota alla fine del secondo trimestre ha aggiunto alle sfide già affrontate da SAS da un mercato competitivo, aumentando il prezzo del carburante per aerei e l’indebolimento della corona svedese. Inoltre, vediamo una diminuzione della domanda di viaggi domestici, specialmente in Svezia. Questi fattori sottolineano l’importanza di una forte attenzione costante al miglioramento dell’efficienza, della flessibilità e degli sforzi di sostenibilità.

Lo sciopero tra il 26 aprile e il 2 maggio ha provocato circa 4.000 voli cancellati che hanno coinvolto oltre 370.000 passeggeri. Mi scuso con tutti i nostri clienti interessati dalle interruzioni del traffico durante questo straordinario evento. L’impatto totale sul reddito prima delle imposte dello sciopero è stimato a 650 milioni di corone svedesi, di cui 430 milioni di corone svedesi si riferiscono agli ultimi cinque giorni del secondo trimestre.

L’utile prima delle imposte è stato di -1.216 milioni di corone svedesi, una diminuzione di 728 milioni di corone svedesi rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Il risultato è stato influenzato negativamente dallo sciopero, dall’aumento del prezzo del carburante e dal continuo indebolimento della corona svedese. Escludendo questi effetti, il risultato sarebbe stato paragonabile allo stesso trimestre dell’anno scorso, che è stato uno dei più forti secondo trimestre nella storia moderna di SAS.

Anche se il risultato è tutt’altro che soddisfacente, siamo incoraggiati da alcune tendenze sottostanti. Gli investimenti che abbiamo fatto nella nostra offerta di clienti stanno dando i loro frutti con maggiori entrate per passeggero e un aumento delle entrate accessorie. Inoltre, manteniamo la nostra quota di mercato in un mercato caratterizzato da una maggiore concorrenza e da una minore domanda sulle rotte interne svedesi. Continuiamo anche a posizionarci in alto in termini di puntualità e abbiamo notato un maggiore interesse per le nostre offerte premium (Plus e Business). I nostri sforzi si riflettono anche nell’aumento della soddisfazione dei clienti su tutte le nostre piattaforme di produzione.

Tuttavia, la combinazione di indicatori economici deboli, aumento del prezzo del carburante per gli aerei e la debole corona svedese superano il positivo slancio sottostante. Pertanto, dobbiamo aumentare il ritmo di trasformazione per adeguare la nostra azienda alle attuali condizioni di mercato e garantire la redditività futura.

NUOVO ACCORDO PILOTI CHE STABILISCE LA STABILITÀ

I nuovi accordi triennali di contrattazione collettiva con i sindacati pilota in Danimarca, Norvegia e Svezia ci danno la stabilità e il tempo per continuare i nostri sforzi di trasformazione. In totale, il costo pilota netto in tutta la Scandinavia aumenta di circa il 5,4% nel triennio e include miglioramenti della produttività che in una certa misura mitigano l’aumento dei compensi e altri costi.

Anche se avrei preferito evitare l’interruzione delle nostre operazioni, sono lieto di constatare che una corretta pianificazione, investimenti digitali e dipendenti impegnati hanno fatto un’enorme differenza durante lo sciopero. Abbiamo mobilitato e addestrato un team di circa 400 colleghi amministrativi che hanno risposto alle domande e hanno aiutato i nostri clienti a riprenotare.

Come risultato della comunicazione efficace con i nostri clienti, abbiamo evitato una situazione in cui un gran numero di passeggeri si sarebbe presentato e si sarebbe arenato all’aeroporto. Tuttavia, al fine di aiutare i clienti che sono arrivati ​​all’aeroporto, abbiamo mobilitato quasi 1.100 dipendenti con oltre 300 compresse per aiutare i clienti. Percorrendo i piani dei terminali e sfruttando il nostro nuovo modulo di interruzione, siamo stati in grado di gestire in modo efficiente un gran numero di revisioni.

VERSO UN VIAGGIO PIÙ SOSTENIBILE PER L’ARIA

Stiamo continuando a spingere per un viaggio aereo più sostenibile. A riprova del fatto che ci stiamo muovendo nella giusta direzione, SAS è stato recentemente classificato come il marchio più sostenibile nel settore dell’aviazione in Svezia per il nono anno consecutivo, secondo l’indice del marchio sostenibile. Secondo lo stesso sondaggio, SAS è stata anche valutata come la marca di aviazione più sostenibile in Danimarca.

In prospettiva ci impegniamo a stimolare la produzione di biocarburanti su larga scala e ad impegnarci nello sviluppo degli aerei di nuova generazione. Entrambe le attività mirano a ridurre significativamente l’impronta di carbonio causata dal trasporto aereo.

Nel corso del trimestre, SAS, insieme a Swedavia e all’istituto di ricerca RISE, ha avviato un percorso comune verso l’aumento della produzione di biocarburanti. L’attuale produzione globale è insufficiente. Pertanto, è essenziale che la produzione su larga scala di biocarburanti sia stabilita affinché SAS raggiunga l’obiettivo di utilizzare biocarburanti equivalenti al consumo totale di tutti i voli SAS nazionali entro il 2030.

SAS e Airbus hanno recentemente firmato un memorandum d’intesa su un partenariato di ricerca congiunto per i futuri aeromobili, alimentati parzialmente o totalmente. Lo scopo della partnership è quello di aumentare il know-how in termini di operazioni, infrastrutture e sfide legate all’introduzione di velivoli ibridi ed elettrici nel traffico commerciale. Ciò fa progredire ulteriormente il nostro ambizioso lavoro di sostenibilità, e sono orgoglioso che Airbus abbia scelto SAS come partner per questo importante progetto che mira agli aeromobili a emissioni zero.

Fino a quando la tecnologia non si sarà evoluta e la produzione di biocarburanti su larga scala è in atto, continuiamo i nostri sforzi all’interno della tecnologia oggi disponibile per ridurre le nostre emissioni di carbonio. Ciò include investimenti continui in nuovi velivoli che combinano guadagni di efficienza con guadagni di sostenibilità, riducendo così il consumo di carburante e le emissioni del 15-18%.

Per affrontare le emissioni di CO2 che non possiamo ancora eliminare, abbiamo introdotto la compensazione del carbonio per tutti i nostri membri EuroBonus nel febbraio di quest’anno. Alla fine di questo trimestre, avevamo compensato oltre 3,4 milioni di viaggi con SAS, che rappresentano il 44% delle emissioni di CO2 relative ai passeggeri.

PROSPETTIVA

Dal nostro rapporto del primo trimestre, diversi sviluppi hanno avuto un impatto negativo sui nostri guadagni. Questi includono lo sciopero pilota, nonché un aumento del prezzo del carburante per gli aerei e il continuo deprezzamento della corona svedese nei confronti del dollaro USA e dell’euro.

Di conseguenza, sarà difficile raggiungere un risultato positivo prima delle imposte e degli elementi che influenzano la comparabilità, come indicato nelle nostre precedenti previsioni. Vedi pagina 5 per ulteriori dettagli.

La nostra liquidità rimane forte, ma alla luce delle sfide che affrontiamo non possiamo permetterci di riposare sugli allori. Invece, SAS continuerà con la sua forte attenzione sull’esecuzione della strategia e gli sforzi di trasformazione per essere preparati per il futuro.

Infine, voglio ringraziarvi per il vostro interesse per SAS e non vedo l’ora di darvi il benvenuto a bordo di uno dei nostri 800 voli giornalieri!

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.