Austrian Airlines utilizza i droni per verificare lo stato della verniciatura su Airbus 320 family ed Embraer


Austrian Airlines punta sull’innovativa tecnologia dei droni per le ispezioni degli aeromobili
· Automazione: il drone è autonomo ed ispeziona i danni alla vernice sulla flotta Airbus A320
· Vantaggio di velocità: disponibilità più rapida dell’aeromobile
· Espansione su altre linee di aeromobili: estensione delle ispezioni dei droni alla flotta Embraer a settembre

Dalla metà dell’anno, Austrian Airlines ha testato una tecnologia completamente nuova allo scopo di effettuare ispezioni tecniche della sua flotta di aeromobili. L’aeromobile viene controllato per rilevare eventuali danni alla vernice o alla struttura mediante droni autonomi sviluppati dalla start-up francese “Donecle”. Questa innovazione non solo riduce il carico di lavoro per i tecnici della compagnia aerea nazionale austriaca, ma la durata più breve dei controlli che dura meno di due ore invece del tempo precedente richiesto da quattro a dieci ore consente una disponibilità più rapida dell’aeromobile nelle operazioni di volo giornaliere.

“La nostra aspirazione alla Austrian Technik è quella di rimanere aggiornati quando si tratta di nuovi sviluppi. Sistemi innovativi come questi droni ci supportano perfettamente per migliorare ulteriormente la nostra stabilità nelle operazioni di volo ed evitare le cancellazioni dei voli ”, afferma Michael Kaye, Vicepresidente Technical Operations di Austrian Airlines, commentando i vantaggi della nuova tecnologia dei droni.

Il drone accelera i controlli
Il drone completamente autonomo sarà testato fino alla fine dell’anno. Sotto la supervisione di un tecnico aeronautico, il drone effettua ispezioni all’esterno dell’aeromobile nell’hangar di Austrian Airlines mediante una tecnologia laser brevettata e all’avanguardia. Il sistema vola autonomamente, dal decollo all’atterraggio per ispezionare tutte le aree dell’aeromobile. Il drone scatta un’immagine ad alta risoluzione ogni secondo. Sulla base di queste immagini, il software di accompagnamento identifica automaticamente i danni alla struttura e alla vernice dell’aeromobile, ad esempio le etichette mancanti negli aeromobili. Il tecnico aeronautico ha la possibilità di esaminare i danni in dettaglio sul suo tablet e generare un rapporto per il team di manutenzione di Austrian Airlines. Il drone esegue i lavori preparatori e accelera l’ispezione. Tuttavia, la decisione finale viene presa dal tecnico aeronautico certificato, a cui viene anche fornita una vasta formazione teorica e pratica nel funzionamento del drone.

Ispezioni dei droni dell’Airbus e presto della flotta Embraer
Attualmente le ispezioni sui droni sono in corso sulla flotta Airbus di Austrian Airlines, che passerà da 36 a 46 aerei nei prossimi anni. L’aerolinea di bandiera austriaca dalla livrea rosso-bianca-rossa prevede di estendere in futuro le ispezioni autonome dei velivoli anche ad altri modelli di aeromobili. A partire da settembre, anche i 17 aerei Embraer in flotta con Austrian Airlines saranno controllati dalla nuova tecnologia. “Un’altra opzione sarebbe quella di distribuire i droni in tutto il mondo nelle nostre società di partner tecniche. In questo modo potremmo ottenere una situazione accurata qui a Vienna circa le condizioni delle verniciaturead esempio  eseguite in un altro luogo”, aggiunge il responsabile di austrian Teknick Kaye nel descrivere il potenziale futuro della tecnologia.

Concorso di idee presso Lufthansa Systems
Il punto di partenza per l’utilizzo della nuova tecnologia presso Austrian Airlines è stata una idea sviluppata presso la consociata Lufthansa Systems per valutare nuove prospettive di miglioramento della tecnologia disponibile per questo tipo di attività. Il fornitore di droni “Donecle” ha presentato la sua proposta in una concorso di idee e successivamente ha sviluppato potenziali applicazioni per il drone autonomo nell’ispezione degli aeromobili in collaborazione con Lufthansa Technik. Austrian Airlines funge da banco di prova all’interno del gruppo Lufthansa e sta ulteriormente sviluppando la tecnologia insieme a “Donecle” sulla base dell’esperienza acquisita dalle sue operazioni di linea.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.