KLM chiede la risuzione dell’orario di servizio per le ricadute del Covid-19

il

787-9 KLM #356-ZB234

COVID-19: Richiesta di riduzione dell’orario di lavoro
Ad oggi, KLM ha richiesto una riduzione dell’orario di lavoro di circa il 70% per tutto il personale ed è ancora in discussione con i sindacati su come implementarlo nel miglior modo possibile. Ciò è necessario perché KLM dovrà ridurre i suoi voli dal 10 al 20 percento nel prossimo futuro. L’amministratore delegato Pieter Elbers lo ha comunicato oggi in un videomessaggio ai colleghi di KLM. Sempre più compagnie aeree stanno decidendo di mantenere la loro flotta completamente a terra e di inviare i dipendenti a casa non retribuiti. KLM ha optato per un approccio più equilibrato in cui la cura sia per i clienti che per i dipendenti è fondamentale. Con misure come, ad esempio, una riduzione dell’orario di lavoro, si cercano possibilità di ridurre significativamente i costi. Allo stesso tempo, la compagnia aerea si impegna a rimpatriare il maggior numero possibile di clienti e a consentire ai dipendenti di mantenere il proprio posto di lavoro. KLM si sta ulteriormente adattando a questo con nuovi sviluppi.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.