Ryanair : la ripresa non prima del 2022. Meno basi e 3000 tagliati

il

Il quadro che dipinge Michael O’Leary – nr.1 di Ryanair – e’ più che fosco. Si accinge a tagliare 3000 posti di lavoro, la maggior parte piloti e assistenti di volo. Le paghe scenderanno del 20%. Lo ha fatto pure lui, -50% fino a marzo 2021.

Molte basi saranno chiuse fino all’avvento recupero del traffico, perché nel trimestre da aprile a maggio stipa di trasportare il 99,5% di passeggeri in meno. Cioè meno di 150000, a fronte dei 42 milioni stimati dal budget. Meno dell’1% saranno i voli operati. Molti aerei attenderanno kl loro tempo per volare fino a che la domanda non permetterà di farlo.

La ripresa inizierà secondo lui da luglio, ma non di andrà a pari non prima dell’estate 2022. Più o meno in linea con altre previsioni e modestamente le nostre, già anticipate qualche giorno fa.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.