Monaco esalta il suo know-how: 24 ore virtuali nel Principato alla scoperta delle eccellenze


Dai consigli di benessere dell’Hotel Métropole e del Fairmont, alle ricette di Chef prestigiosi per terminare con la musica dei migliori club del Principato. Una giornata alternativa per vivere esperienze monegasche e superare le distanze grazie al web e ai social.

Marcel Ravin- Chef Monte-Carlo Bay

 

Il Principato di Monaco non smette di reinventarsi, instaurando sia nuove modalità di visita come la piattaforma 3D VisitMonaco360, ma anche nuove modalità di diffusione e condivisione delle conoscenze per superare le distanze e instaurare un legame con i viaggiatori. Se per il momento i viaggi leisure non sono consentiti, attraverso il web e i social è possibile entrare in contatto con alcune istituzioni dell’ospitalità monegasca e trascorrere 24 ore virtuali nel Principato applicando i consigli di bellezza delle migliori SPA, seguendo le dirette Instagram di chef come Marcel Ravin, o ascoltando la playlist del Buddha Bar e del Blue Gin.
Risveglio Home Spa
 
Mai come in questo periodo, restare a casa ha consentito di riscoprire il valore del tempo, per una mattina all’insegna del benessere perché non seguire i consigli e le dritte dei terapeuti della Spa Métropole By Givenchy? Per recuperare elasticità e tonicità del viso, gli esperti consigliano di eseguire un massaggio manuale con dei movimenti che vanno dall’interno all’esterno o dal basso verso l’alto, in aggiunta chi desidera cimentarsi con un vero e proprio training muscolare per il tessuto cutaneo può praticare i pincements Jacquets, piccole stimolazioni simili a pizzicotti effettuate con le dita, il pollice e l’indice, sull’intera superficie del viso e del collo. Usati in campo estetico, i pincements Jacquets sono efficaci contro la comparsa di rughe e conferiscono maggiore luminosità all’incarnato.
Un’altra dritta arriva dal SPA Carol Joy del Fairmont Montecarlo, la beauty expert e direttrice Victoria Barker consiglia un trattamento viso semplice ed efficace, che penetra in profondità utile a uniformare il tono della pelle e rimuovere le impurità. La maschera facciale fai da te, consigliata dalla SPA Carol Joy prevede l’utilizzo di un albume d’uovo e il succo di mezzo limone fresco. Dopo aver mescolato questi due ingredienti, occorre applicarli sul viso con l’aiuto di un pennello; all’inizio del trattamento il liquido è molto fluido, ma si asciuga rapidamente. Dopo 15 minuti di posa, occorre risciacquare con acqua calda.
Sono di Elodie Gourmand altri due consigli per una perfetta beauty routine. Esperta di meditazione e beauty al Monte-Carlo Beach, Elodie suggerisce un impacco all’olio di cocco prima dello shampoo due volte alla settimana per recuperare la lucentezza dei capelli; e una miscela con 250 ml di aloe vera e 100 ml di olio d’argan per nutrire il corpo.
Alle 11 infine tutti collegati su facebook per seguire la lezione gratuita di yoga e meditazione del team Yoga Club & Spa, di cui Elodie è fondatrice. Un secondo appuntamento è disponibile
alle 17 per i più piccini.
Pomeriggio gourmet con Chef sempre più social
Monaco non si dimentica di tutti i gastronauti, appassionati di sapori e mix di ingredienti che ogni anno si recano nel Principato per esplorare i suoi ristoranti più esclusivi, così come gli indirizzi più autentici dove scoprire piatti locali come i tipici Barbajuan, ravioli fritti ripieni di formaggio e spinaci e la Pissaladière focaccia rustica con cipolle, acciughe e olive. Ai tempi del Covid però, si avverte la necessità di accorciare le distanze, anche solo virtualmente, per portare la cucina monegasca nelle nostre case. A questo proposito gli chef di Monaco non sono mai stati così social! Jean-Philippe Berens sous-Chef del ristorante Grill dell’Hotel de Paris, svela i segreti delle sue ricette sugli highlights del suo profilo Instagram, come quella dei suoi Gnocchi au beurre de Sauge o i suoi Ravioles de Céleri Rave et Pesto de Roquette. Marcel Ravin invece, Chef stellato del Monte-Carlo Bay, posta ogni mattina una lista ingredienti sui suoi social e aspetta i suoi followers la sera alle 18.30 per corsi interattivi di cucina, grazie alle dirette online sul suo profilo Instagram e Facebook.
Serata relax con musica e bollicine
 
Chi non vuole rinunciare al piacere delle bollicine e chi desidera ricreare l’atmosfera delle terrazze monegasche direttamente nel salotto di casa, può optare per la preparazione di uno dei cocktail preferiti da Mickael Bellec, barman del Métropole Montecarlo. La Vie en Rose è un cocktail a base di liquore Saint Germain, sciroppo di rose, petali canditi e champagne. Può accompagnare il cocktail, il ritmo e la musica electro-tribale di Dj Papa del Buddha Bar, una selezione di brani infatti è disponibile su spotify a questo link.
Il Principato si conferma una destinazione dinamica e intraprendente, che sa arrivare al cuore dei suoi visitatori puntando sulle sue eccellenze.
Per maggiori informazioni: www.visitmonaco.com

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.