WestJet si aggiudicherà la maggior parte delle operazioni


WestJet ha annunciato cambiamenti organizzativi che vedranno la compagnia consolidare le attività del call center in Alberta, appaltare le operazioni aeroportuali in tutti gli aeroporti nazionali al di fuori di Vancouver, Calgary, Edmonton e Toronto e ristrutturare strategicamente il proprio ufficio e il personale direttivo. Le mosse mirano a semplificare WestJet per un futuro competitivo dopo la crisi COVID-19.

“Nel corso della più grande crisi della storia dell’aviazione, WestJet ha preso molte decisioni difficili, ma essenziali, per rendere la nostra azienda a prova di futuro”, ha affermato Ed Sims, Presidente e CEO di WestJet. “L’annuncio odierno relativo a questi cambiamenti strategici ma inevitabili ci consentirà di fornire sicurezza ai restanti 10.000 WestJetter e di proseguire il lavoro di trasformazione della nostra attività. WestJet soddisferà ancora una volta le esigenze dei viaggiatori canadesi con tariffe basse e livelli di servizio pluripremiati domani e tra anni. ”

Complessivamente, saranno interessati 3.333 dipendenti in tutto il paese. Mentre WestJet lavora per selezionare nuovi partner di servizi aeroportuali, la compagnia aerea cercherà opportunità di lavoro preferenziali per il maggior numero possibile di ruoli aeroportuali.

La crisi COVID-19 ha colpito WestJet e l’industria aeronautica mondiale con una forza devastante. Dall’inizio di marzo, il traffico degli ospiti è diminuito in risposta alle paure dei virus e agli avvisi di viaggio che hanno bloccato quasi tutti i viaggi, tranne quelli essenziali. Per mitigare l’impatto sulla sua forza lavoro, WestJet ha implementato misure di riduzione dei costi immediate, tra cui il rilascio di una maggioranza di appaltatori esterni, l’istituzione di un blocco delle assunzioni, l’interruzione di tutti i viaggi e la formazione non essenziali, la sospensione di eventuali movimenti di ruolo interni e adeguamenti salariali, il dirigente esecutivo, il vice salari dei presidenti e dei direttori e la sospensione di oltre il 75% dei suoi progetti di capitale.

Durante la pandemia WestJet ha continuato a fornire servizi a tutti gli aeroporti nazionali durante tutto l’anno per garantire che le linee di vita essenziali per i viaggi e le merci siano rimaste aperte, ma nel complesso, le operazioni programmate della compagnia aerea sono state ridotte di oltre il 90% su base annua.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.