Alitalia TAI sarà con 70 aerei e 4000 persone in meno

il

L’antitrust europea , ieri pomeriggio , ha ricevuto per tramite una call da parte dei nuovi vertici di Alitalia il nuovo business plan rivisto di Alitalia TAI. A farlo e’ stato il team di consulenti (Grimaldi , Oliver Wyman e Deloitte) su incarico di MIT e MISE.

Ieri, il Presidente Francesco Caio, l’AD Fabio Lazzerini, i rappresentanti dei ministeri avrebbero rivelato i contenuti del nuovo piano che vedrebbe una flotta di 70 aerei e 4000 persone in meno.

Lo ha rivelato un oretta fa Leonard Berberi con un articolo su Corriere.it

https://www.google.it/amp/s/www.corriere.it/economia/aziende/20_luglio_21/alitalia-nuova-compagnia-70-aerei-4-mila-persone-meno-5309a770-cae8-11ea-b15c-cd9b33ddf899_amp.html

Ma anche lo hanno fatto il Messaggero e MF

L’antitrust europea aveva già detto che il piano da 93 aerei era troppo grande e necessitava di una sfoltita, perché nel 2021 il traffico sarà comunque del -40% su quello del 2019.

Quindi 6500 persone e circa 70 aerei, rispetto ai 112 di oggi. Il resto dei dipendenti sarebbe gestito dall’attuale Alitalia SAI.

Alitalia rimarrebbe in SkyTeam e quindi si andrebbe a chiudersi l’orientamento verso Lufthansa.

L’Europa per l’antitrust, per dare il nulla osta alla costituzione nella nuova Alitalia, vuole discontinuità non solo azionaria, di intenti e di volumi.

La cosa era attesa per la settimana scorsa in realtà, nelle volontà UE e’ di vedere il pareggio a tre anni e l’attivo a cinque.

Non desiderano che vi siano cambiamenti per ammorbidire la situazione con le parti sociali, dopo che sarà stato accettato dall’antitrust UE.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.