Pulizie/multiservizi, Uiltrasporti: serve legge che escluda da gare appalti imprese con CCNL scaduto da troppo tempo

il

“Nel settore pulizie e multiservizi, oltre al dumping persistente, le regole indispensabili della concorrenza sono alterate da affidamenti dei servizi fatti mantenendo i lavoratori privi di adeguate tutele, per il contratto nazionale scaduto da quasi 8 anni”. Così il Segretario generale, Claudio Tarlazzi, e il Segretario nazionale, Marco Verzari, della Uiltrasporti, che proseguono:

”Servirebbe una legge che impedisca alle aziende appaltatrici, che applicano un CCNL scaduto da da un tempo massimo di 2 anni, di partecipare a gare pubbliche, eliminando così questa grave forma di malcostume e di sfruttamento, e assicurando l’allineamento dei salari al costo della vita, in un settore con lavoratori molto deboli quale quello delle pulizie/multiservizi.

“Tra le tante risposte di cui si sta discutendo per il contrasto della povertà – concludono i due segretari della Uiltrasporti – questa sarebbe una norma importante di civiltà”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.