Harvard dice che le mascherine quando indossate in aereo offrono una significativa protezione al covid-19


Le maschere per il viso sono una parte essenziale di una strategia a più livelli per mantenere i clienti al sicuro e ridurre la trasmissione di COVID-19 durante i viaggi aerei, secondo un nuovo bollettino tecnico pubblicato questa settimana dai docenti dell’Harvard’s T.H. Chan School of Public Health.

Le conclusioni dello studio fanno riferimento a ricerche recenti che suggeriscono che l’uso universale di maschere in ambienti come quelli sugli aerei può ridurre il rischio di infezione da particelle respiratorie a meno dell’1%.

“L’uso di maschere per il viso è di fondamentale importanza durante il processo di viaggio aereo, dall’ingresso in aeroporto per la partenza all’uscita dall’aeroporto di destinazione”, secondo il rapporto di Harvard. “Quando l’uso di maschere viene implementato con altre misure integrate nelle operazioni degli aeromobili, come una maggiore ventilazione con filtrazione HEPA nell’aereo e la disinfezione delle superfici, questi [interventi] a strati offrono una protezione significativa dall’acquisizione di COVID-19 attraverso i viaggi aerei”.

Il bollettino di Harvard – parte di una serie di raccomandazioni basate sull’evidenza per ridurre i rischi per la salute pubblica del volo durante la pandemia COVID-19 – cita anche un altro rapporto che descrive due passeggeri positivi per COVID-19 che hanno viaggiato su un volo di 15 ore con 350 altri passeggeri; entrambi indossavano maschere e nessun altro sul volo era stato infettato.

Delta è stata una delle prime compagnie aeree a richiedere ai clienti e ai dipendenti di indossare una maschera o una copertura per il viso nei punti di contatto Delta negli aeroporti ea bordo dell’aereo. È un’estensione del nostro impegno in materia di sicurezza e l’applicazione è una responsabilità che prendiamo sul serio. Chiediamo ai clienti di riconoscere come parte del processo di check-in la loro disponibilità a indossare una maschera durante il viaggio. E insistiamo affinché i clienti che hanno una condizione di fondo che impedisce loro di indossare una maschera completino un processo di “autorizzazione al volo” all’arrivo in aeroporto.

“Non c’è dubbio che indossare una maschera per il viso sia uno dei modi più importanti per stare al sicuro in aeroporto ea bordo, ed è per questo che siamo stati così veloci a incorporarla nel nostro approccio alla protezione dei nostri clienti e dipendenti”, ha affermato il capo di Delta Bill Lentsch, responsabile dell’esperienza del cliente. “Grazie per aver fatto la tua parte per stare al sicuro e proteggere chi ti circonda.”

Delta ha implementato livelli di protezione dal check-in al ritiro bagagli per offrire un nuovo standard di pulizia, più spazio e un servizio e assistenza più sicuri per clienti e dipendenti. Quando viene aggiunto a misure come la sanificazione delle superfici degli aeromobili con spray elettrostatico prima del 100% dei voli, il blocco dei sedili centrali mentre si limita la capacità dell’aeromobile e la sostituzione dei filtri HEPA dell’aereo due volte più spesso di quanto raccomandato, l’uso della maschera fornisce uno strato coerente su tutti i punti di contatto del viaggio che può aiutare a prevenire la diffusione di COVID-19.

Delta continua a prendere la decisione necessaria per vietare i clienti che si rifiutano di indossare maschere a bordo. Finora, più di 300 persone sono state escluse dai futuri voli Delta per non aver rispettato questa fondamentale precauzione di sicurezza.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.