Austrian Airlines e l’aeroporto di Vienna lanciano la prova per i test rapidi dell’antigene Covid-19



I #passeggeri del volo #OS 229 potranno usufruire dell’#offerta gratuita e volontaria a partire dal 23 ottobre 2020
Risultati disponibili dopo non più di 15 minuti – al momento nessuna sostituzione per i #testPCR e le norme ufficiali di #viaggio
Il COO austriaco Ritter: “L’obiettivo è abbattere le barriere create dal #coronavirus e rendere i viaggi ancora più sicuri”.
Membro del comitato esecutivo dell’aeroporto di #Vienna, Jäger: “L’utilizzo completo di test rapidi dell’antigene potrebbe consentire ai passeggeri di viaggiare liberamente”.

#AustrianAirlines ha avviato le prime prove per l’utilizzo di test rapidi per l’antigene Covid-19 in stretta collaborazione con l’aeroporto di #Vienna. Nella fase iniziale, tutti i passeggeri del volo OS 229 per #Berlino avranno l’opportunità di effettuare un test così rapido prima della partenza nel periodo dal 23 ottobre all’8 novembre 2020, inizialmente. I test sono gratuiti e vengono effettuati su base volontaria. A tal fine, l’aeroporto di Vienna ha allestito un centro di test nell’area check-in del Terminal 3. Dopo aver sostenuto il test, i passeggeri riceveranno i risultati entro 10-15 minuti, tramite SMS o, su richiesta, previa richiesta personale. La carta di imbarco viene attivata solo se l’esito del test è negativo, consentendo al passeggero di accedere all’area di sicurezza e al varco. Se i risultati del test sono positivi, il passeggero interessato sarà assistito dal servizio medico dell’aeroporto al fine di chiarire completamente le condizioni mediche dell’individuo. Ulteriori passaggi saranno specificati con le autorità sanitarie responsabili. In questo caso, il passeggero potrà riprenotare o cancellare gratuitamente il suo volo Austrian Airlines.

“L’aereo è già il mezzo di trasporto più sicuro nel settore del trasporto pubblico. Tuttavia, vogliamo fare un ulteriore passo avanti e rendere i viaggi in aereo ancora più sicuri ”, afferma Jens Ritter, COO di Austrian Airlines, spiegando l’obiettivo del progetto.

L’elevato numero di restrizioni ai viaggi ha reso difficile per gli aeroporti e le compagnie aeree garantire operazioni di volo stabili negli ultimi mesi. Per questo motivo, in collaborazione con l’aeroporto di Vienna, Austrian Airlines ha definito l’obiettivo di mostrare come si possano integrare i test rapidi nella catena di viaggio dei passeggeri. Il Gruppo Lufthansa sta lavorando con i partner su processi che consentono la mobilità intercontinentale e la libertà di viaggiare, anche durante la pandemia di coronavirus, mantenendo la protezione della salute. I risultati ottenuti dalle operazioni di test a Vienna saranno integrati nel progetto complessivo implementato dal Gruppo Lufthansa. “Dobbiamo smantellare le barriere create dal coronavirus negli ultimi mesi, sottolinea il COO Ritter. “Per il futuro, il nostro obiettivo è ottenere un corrispondente allentamento delle restrizioni di viaggio. Tuttavia, per prima cosa miriamo a mostrare come può funzionare un programma di test mirato ”, spiega. Se le prove si consolidano, i test potrebbero essere offerti su una scala più ampia. Julian Jäger, membro del consiglio di amministrazione della società operativa aeroportuale Flughafen Wien AG, aggiunge: “L’intera industria del turismo e dei viaggi ha urgente bisogno di soluzioni a prova di futuro per uscire dalla crisi. I test rapidi dell’antigene forniscono un risultato rapido e possono andare bene integrato nel processo operativo di un viaggio aereo. L’utilizzo a livello nazionale negli aeroporti e dalle compagnie aeree nel quadro di un regime di test uniforme a livello europeo potrebbe consentire la libertà di viaggio dei passeggeri, che è importante per l’economia e il turismo “.

Il Segretario di Stato dell’Aviazione Magnus Brunner accoglie con favore il progetto pilota: “Il progetto pilota ci permette di azzardare uno sguardo al prossimo futuro e, soprattutto, di dimostrare la fattibilità dei processi necessari. Ciò consentirà di utilizzare quanto prima i test antigenici. , purché della qualità richiesta in termini di sensibilità e specificità. In questo modo, stiamo compiendo un passo verso la ‘nuova normalità’ per dare un corrispondente impulso alla nostra vita sociale ed economica “.

Informazioni sul programma di prove disponibili prima della partenza

I passeggeri saranno informati sulla possibilità di test prima della partenza tramite un’e-mail di preflight e un invito al check-in. Al momento, il test rapido dell’antigene Covid-19 non sostituisce i test PCR prescritti dalle autorità sanitarie. Ciò significa che tutti i passeggeri devono continuare a rispettare le normative locali sull’ingresso. Resta in vigore l’obbligo di indossare maschere a bordo dei voli Austrian Airlines così come negli aeroporti, ad eccezione dei bambini di età inferiore ai sei anni e dei passeggeri che possono presentare l’apposita dichiarazione medica nonché un test PCR negativo (con i risultati non più vecchio di 48 ore).

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.