KLM scommette sulla realtà virtuale per migliorare l’addestramento del personale a 360 gradi

il

Non solo chi spinge un aereo con il trattore, oppure chi deve manovrare un pontile di imbarco di un aereo, ma pure i piloti nei controlli oppure per l’accensione di un motore. KLM con la realtà virtuale permette di ottimizzare gli addestramenti a tutti i livelli, da quello iniziale a quello ricorrente.

L’utilizzo dei visori 3D, permette di diversificare i programmi di addestramento, evitando l’utilizzo di più costosi sistemi per l’apprendimento. Per esempio, chi dovrà gestire il push back di un velivolo, prima del suo addestramento reale a bordo di un trattore con un aereo reale da movimentare, potrà farlo totalmente simulando lo stando seduto su una sedia in un aula di addestramento. Con questo nuovo tool, potrà provare tutto quello che realmente doveva fare materialmente con il trattore . Così facendo, la compagnia aerea può’ inizializzare le persone, le quali in futuro dovranno assolvere il compito in tutte le condizioni climatiche, oppure giorno o notte. Il tutto grazie a questa tecnologia, la quale porterà a KLM un notevole risparmio economico, evitando l’utilizzo di strumenti costosi già dall’inizio. Passando al reale, solamente dopo che questa sessione di addestramento sarà completata.

In questa slide, la KLM quali saranno i benefit globali per la compagnia aerea olandese.
L’addestramento In questa nuova modalità porterà benefici del 275% rispetto allo schema utilizzato fino ad ora. La velocità di apprendimento e’ di 4 volte. Come e’ di 4 volte superiori rispetto all’e-learning. E’ di 3,75 volte meglio sul piano emozionale nel coinvolgimento personale durante l’addestramento rispetto al passato.

La realtà virtuale permette :

Risparmio su quel training rischioso da svolgersi in una condizione pratica reale

Può permettere di sbagliare senza creare danni, rischi economici e alla salute

Si possono fare n-volte lo stesso tipo di addestramento personale o ripetizioni

Incremento delle possibilità di addestramento

Incremento dei guadagni provenienti dall’addestramento, non solo economici diretti, ma pure indiretti da quella che e’ l’esperienza maturata dai singoli.

Riduzione dell’inquinamento.

I quattro campi di addestramento con la realtà virtuale sono:

KLM City Hopper E190/E175 demo sul cockpit, poi pushback, pontili di imbarco e sicurezza in caso di incendio. In via di sviluppo sulla gestione della collaborazione e evacuazione dell’equipaggio.

Questo, e’ l’esercizio di addestramento per l’operatore addetto alle operazioni di spostamento di un velivolo dall’area di parcheggio. L’aeroporto di Schipol e’ stato completamente mappato virtualmente in 3D, quindi, vi e’ la possibilità di eseguire qualsiasi manovra. Oltre a verificarla successivamente con una registrazione, con opzione con vista dal cielo.

Qui abbiamo una panoramica di una parte del piazzale aeromobili a Schipol.

A seguire, l’esercizio in realtà virtuale a bordo di un cockpit di un EMB19, vedi la verifica di tutte le possibili manovre: dai semplici controlli, la messa in moto, la comparsa delle istruzioni dalla flight bag. Oppure la realtà virtuale dei movimenti visti dal punto di vista del pilota seduto a fianco.

Questo, il programma di sviluppo della realtà virtuale, e’ uno dei tanti dove KLM sta investendo risorse umane e finanziarie, certa del sicuro ritorno in futuro. Minori incidenti, miglior utilizzazione dei beni e le attrezzature, un ambiente migliore, questi sono tra i tanti topics nel mirino del management di KLM. La compagnia ultimamente si e’ impegnata, anche nel riciclo dei materiali e lo sfruttamento da ciò che ottiene. Infatti hanno realizzato tools per la manutenzione cellule e motori, prodotti da stampanti 3D, utilizzando proprio la plastica rigenerata come materia prima per produrli. Oppure dando supporto al TU Delft nello sviluppo del Flying V, un nuovo futuribile aereo , che incorpora nuovi concerti tecnici e vivibilità per i passeggeri.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.