Revive Natura: continua il progetto del governo portoghese

il

Ripartono le gare e il secondo lotto comprende 7 nuovi immobili

Continua il programma Revive Natura, un progetto lanciato lo scorso anno dal governo portoghese per recuperare immobili in disuso e riqualificarli per fini turistici. E così, dopo il successo del primo lancio del programma con una iniziale serie di immobili posti in gara, Turismo Fundos il 18 novembre ha lanciato un secondo lotto che integra 7 immobili destinati al Fondo Revive Natura per l’assegnazione dei diritti di utilizzo:
– «Casa da Vela», nel distretto di Coimbra e nel comune di Figueira da Foz- «Ex quartier generale della Guardia di Finanza a Figueira da Foz», nel distretto di Coimbra e nel comune di Figueira da Foz- «Ex quartier generale dei servizi forestali – Quinta do Seixal», nel distretto di Guarda e nel comune di Gouveia- «Due ville a Leiria», nel distretto e comune di Leiria- «Vecchia Posta Fiscale di Sagres», nel distretto di Faro e nel comune di Vila do Bispo- «Vecchia Posta Fiscale di Burgau», nel distretto di Faro e nel comune di Vila do Bispo- «Antica Sede Fiscale di Foz do Lima», nel distretto e nel comune di Viana do Castelo
Questi 7 immobili pubblici posti in gara saranno quindi oggetto di un progetto di riqualificazione e valorizzazione, proprio come era accaduto in occasione del primo lancio, favorendone così lo sviluppo regionale e locale, attraverso nuovi utilizzi a fini turistici. Le parti interessate possono presentare le loro candidature fino al prossimo 16 febbraio 2021. “Oltre a prenderci cura del presente, dobbiamo prenderci cura del futuro del nostro turismo. La valorizzazione del patrimonio costruito dall’uomo e naturale deve continuare ad essere una delle nostre priorità: da un lato risponde alle tendenze della domanda, dall’altro le attività turistiche che da qui emergono creano ricchezza e valorizzano le peculiarità tipiche unici di ogni regione, senza andare a comprometterle“, ha affermato, a tal proposito, la Sottosegretaria al Turismo, Rita Marques.
Per quanto riguarda la prima serie di proprietà messe in gara, sono state ricevute 102 domande, a dimostrazione del grande interesse per il Fondo Revive Natura. Di questo primo lotto sono ancora aperte 2 gare, relative alle Vecchie Poste Fiscali di Vilamoura e Cabanas, il cui termine per la presentazione delle proposte scade il 30 novembre. A breve verranno annunciati i rispettivi contraenti, essendo le proposte ancora in fase di valutazione.
Il progetto Revive Natura era stato lanciato l’anno scorso dal governo portoghese e inizialmente comprendeva 96 edifici dello stato, che si trovavano in tutto il territorio lusitano, da nord a surd. Lo scopo del programma è quello di recuperare immobili, creare occupazione e stimolare le economie locali attraverso l’offerta e la valorizzazione dei suoi prodotti.  
Il Turismo naturalistico è infatti uno dei segmenti che registra una maggiore crescita della domanda internazionale e che offre un valore aggiunto al territorio, offrendo così ai turisti motivazioni valide per rimanere più a lungo nella destinazione. 
Così, il turismo naturalistico rientra negli obiettivi del governo per promuovere il Portogallo come destinazione di riferimento per il turismo sostenibile; gli immobili si trovano in aree che godono di particolari caratteristiche ecologiche, geologiche e culturali e sono inseriti in piena armonia con l’ambiente circostante.
Per maggiori informazioni: www.revivenatura.pt | www.turismofundos.pt

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.