Etihad Airways lancia il primo programma di compensazione del CO2 nel Medio Oriente

il

Etihad Airways, la compagnia aerea nazionale degli Emirati Arabi Uniti, si è impegnata ad acquistare compensazioni del CO2, per neutralizzare completamente le emissioni del suo aereo di punta “Greenliner” Boeing 787-10 Dreamliner per un intero anno di operazioni nel 2021.

L’iniziativa è l’inizio del viaggio della compagnia aerea per ridurre le emissioni di CO2 al 50% dei livelli del 2019 entro il 2035 e per raggiungere le emissioni nette pari a zero entro il 2050, una prima per qualsiasi compagnia aerea del Golfo e una delle prime a fissare un obiettivo di questa scala nel settore.

Separatamente, la compagnia aerea implementerà un ulteriore programma di compensazione volontaria per i passeggeri tramite il suo sito web (etihad.com) nel 2021. Il programma di compensazione del carbonio Greenliner di Etihad è stato acquistato in collaborazione con Respira, una società finanziaria internazionale per la compensazione del carbonio specializzata in schemi di compensazione su misura in più settori.

Il piano di Etihad è incentrato su un progetto forestale della Tanzania e inizialmente acquisterà 80.000 tonnellate di compensazioni di CO2. Il progetto Makame Savannah REDD – sviluppato da Carbon Tanzania – impiega un modello unico basato sulla comunità per frenare la deforestazione e promuovere una migliore gestione delle risorse naturali locali su oltre 100.000 ettari nell’estensione meridionale dell’ecosistema Tarangire-Manyara.

Lo schema di offset è verificato e certificato da VERRA, un ente di garanzia della qualità della compensazione del carbonio indipendente, in base al suo standard di carbonio verificato. Ciò garantisce che le compensazioni di carbonio siano quantificabili, aggiuntive e completamente sostenibili. Inoltre, il progetto tanzaniano è conforme agli standard sul clima, la comunità e la biodiversità, che proteggono le specie in via di estinzione e le comunità locali. Le prime annate offset del programma sono state certificate all’inizio di novembre 2020.

Il lancio del programma Greenliner di compensazione del carbonio integra il lavoro in corso di Etihad per sviluppare e testare i combustibili sostenibili per l’aviazione (SAF), con l’obiettivo di renderli commercialmente fattibili per l’adozione diffusa da parte dell’industria. Per supportare gli obiettivi di sostenibilità a lungo termine di Etihad e Abu Dhabi, Respira stabilirà operazioni nella capitale degli Emirati Arabi Uniti presso l’Abu Dhabi Global Market (ADGM), il centro finanziario internazionale dell’Emirato, per portare la sua competenza offset in Medio Oriente.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.