Ego Airways : 4 aerei E190. Prima voli nazionali e poi internazionali


Ego Airways nel voler portare in Italia il modello commerciale di JetBlue e JetSuiteX, ora e’ alle prese con il Covid-19 sul come e quando iniziare i voli di linea. Il modello delle due aerolinee americane vuole portare sul mercato italiano quelle concettualita’ attualmente indisponibili qui in Italia. Infatti Matteo Bonecchi – CEO – più volte rispondendo alle domande della stampa, ha detto che al momento non c’è’ una data su quando verranno attivati i collegamenti regolari.

Al momento la Ego Airways opererà solo voli charter per diversi committenti. Marilena Bisio – CCO – dice “le squadre di calcio, basket, pallavolo sono i clienti da dove provengono le richieste”. Infatti il primo volo e’ stato operato trasportando il SSC Napoli dalla città partenopea a Amsterdam e poi a Crotone. “Ma ci sono domande per voli charter da clienti istituzionali”.

L’aereo in flotta e’ al momento un Embraer E190 da 100 posti, al quale nella prima parte del 2021 ne arriverà un secondo della stessa versione. Lo dice il Com.te Edoardo Antonini – COO -. “dovranno essere uguali non solo nella versione, ma anche nella configurazione di equipaggiamenti presenti sui velivoli”. A seguire ne arriveranno altri due, in questa fase la compagnia aerea avrà in totale quattro bigetti E190.
Gli aerei nell’allestimento interno sono suddivisi con 12 posti in Private, 32 in Lounge e 56 in Just Go.

Ego Airways quando inizierà i collegamenti di linea avrà base a Catania, Firenze e Forlì. Ma come già e’ sopra riportato non e’ noto quando. Bonecchi vuole avere a disposizione un quadro di certezze nella mobilità generale per dare il via alla programmazione delle rotte. In un primo periodo sarà orientata verso solo il mercato nazionale e poi internazionali. “Londra City, Parigi Orly e Barcellona sono le destinazioni preferenziali” ha detto Marilena Bisio. Dalle parole sia di Bonecchi, che della Bisio nel Q&A viene mostrato interesse per Milano Malpensa quando riprenderà il traffico a lungo raggio per stabilire accordi con compagnie aeree a lungo raggio.

“Esclusivo e inclusivo”, questi i due concetti esposti da Denise Zatti – Direttore marketing e PR – nel presentare come si posizionerà Ego Airways nel mercato. L’intenzione e’ dare lustro al Made in Italy con una serie di servizi che non andranno meramente da quanto sarà a bordo. Ma pure prima e dopo il volo. Nel breve filmato istituzionale di 90 secondi prodotto per la compagnia aerea viene svelato l’estero e quale tipologia di prodotto vuole offrire sul mercato. Un qualcosa diverso dal low cost o dal tradizionale molto striminzito. L’anima della compagnia si vede anche dalle divise disegnate per il personale di cabina da Andres Romo di EGV1. Poi, i prodotti italiani da servire a bordo, oppure le esperienze da poter acquistare dopo il volo quando arrivati a destinazione.

La compagnia aerea nel giro di un paio di mesi sarà parte di IATA e quindi potra inserire in vendita i propri servizi aerei sui maggiori GDS a iniziare da Amadeus, Sabre ed a seguire. Non dimenticandosi del travel trade, il quale rivestirà un importante ruolo nella vendita dei vari segmenti dal leisure al business travel. Quindi agenzie di viaggio, tour operator e MICE avranno un area dedicata dove registrarsi per l’accesso ai benefit inerenti ai volumi delle vendite. Il sito internet includerà anche il sistema di vendita da web dove potranno essere acquistati i volo dal segmento B2C consumer. Sempre sul sito verranno anche inserite tutte le proposte collaterali ancillari dei servizi che i passeggeri potranno acquistare dopo il volo.

L’aereo e’ quindi diviso in tre aree, in realtà il prodotto di punta e cioè il private avrà il pacchetto base, plus e FLEXI. Lounge sara’ parte di Just Go, che avrà il prodotto base e plus. Ognuno ha una serie più o meno estesi di benefit e servizi a seconda di quello che desidera il cliente. Quindi dal passaggio aereo base con il bagaglio a mano. Oppure più spazio e bagaglio in stiva, includendo su richiesta ancor più spazio, lounge e fast track.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.