Lufthansa Cargo amplia il portafoglio per il trasporto mondiale di vaccini COVID-19

il

L'immagine può contenere: aeroplano, cielo e spazio all'aperto

Nuovo prodotto specifico per il trasporto di vaccini COVID-19 / Decenni di esperienza nel trasporto di prodotti farmaceutici sensibili alla temperatura / Rete farmaceutica globale delle compagnie aeree 

In vista dell’approvazione dei vari vaccini COVID-19 in molti paesi, Lufthansa Cargo è ben preparata per la loro distribuzione globale nei prossimi mesi. Il trasporto aereo è indispensabile per la distribuzione intercontinentale rapida e affidabile di prodotti farmaceutici altamente sensibili. Pertanto, una task force dedicata ha preparato numerosi possibili scenari di trasporto a partire dalla primavera. 

“La distribuzione di prodotti farmaceutici sensibili alla temperatura e al tempo è estremamente impegnativa. Siamo stati una delle prime compagnie aeree a specializzarsi nel trasporto di prodotti medicali e farmaceutici e possiamo quindi attingere a molti anni di esperienza. Grazie al recente ampliamento della nostra infrastruttura a terra, siamo in grado di gestire anche volumi maggiori e di trasportarli in tutto il mondo, supportando al contempo i nostri clienti nel mantenimento della catena del freddo”, ha spiegato Peter Gerber, CEO di Lufthansa Cargo. “Nel 2019 abbiamo trasportato circa 100.000 tonnellate di prodotti farmaceutici. Siamo pronti a dare un altro importante contributo al superamento della pandemia distribuendo i vaccini in tutto il mondo”. 

Mentre il trasporto dei vaccini COVID-19 è già disponibile con Lufthansa Cargo, l’azienda ha ora annunciato ai suoi clienti un prodotto premium sviluppato appositamente per il trasporto dei vaccini COVID-19. Il prodotto denominato COVID-19 Temp Premium sarà prenotabile a partire dall’11 gennaio 2021 e fornirà un alto livello di servizio clienti completo e personalizzato lungo la catena di viaggio, compreso il monitoraggio senza soluzione di continuità delle spedizioni di vaccini durante l’intero processo e un servizio di assistenza clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Inoltre, COVID-19 Temp Premium include l’accesso ad alta priorità, l’opzione più veloce in termini di rapidità in combinazione con l’attenzione alla temperatura e gli standard di sicurezza completi, nonché la prenotabilità in tutto il network di Lufthansa Cargo. 

Per il trasporto di prodotti farmaceutici sono disponibili tre intervalli di temperatura (in base alla temperatura ambiente) nel trasporto aereo: temperatura ambiente controllata per spedizioni con un intervallo di temperatura di trasporto compreso tra +15°C e +25°C, conservazione a freddo per spedizioni 

con un intervallo di temperatura di trasporto compreso tra +2°C e +8°C e conservazione a freddo per spedizioni con un intervallo di temperatura di trasporto pari o inferiore a -10°C. Utilizzando contenitori e mezzi refrigerati speciali, come il ghiaccio secco, è possibile soddisfare le più diverse esigenze delle case farmaceutiche. Lufthansa Cargo ha inoltre anche esperienza con i trasporti nell’intervallo di temperature ultra-congelate (70°C). 

Le specifiche esigenze di imballaggio, trasporto, movimentazione e stoccaggio dei vari vaccini COVID-19 e le quantità da trasportare, con quali rotte e per quali periodi di tempo, sono in parte ancora aperte. Le effettive modalità di trasporto dei vaccini dipendono in gran parte dai futuri siti di produzione dei vaccini approvati e dai rispettivi mercati di destinazione. Con l’attuale flotta di 18 aeromobili, Lufthansa Cargo è in grado di rispondere in modo flessibile ai cambiamenti della domanda. Se necessario, può essere esaminata anche l’offerta di ulteriore capacità. 

In qualità di vettore, Lufthansa Cargo mette a disposizione dei propri clienti capacità per il trasporto di merci da un aeroporto all’altro. Il vettore utilizza la rete globale dei propri aerei cargo e i voli di Lufthansa, Austrian Airlines, Brussels Airlines ed Eurowings aperti per il trasporto merci. 

Per la movimentazione delle merci negli aeroporti, sono state organizzate le necessarie infrastrutture a terra. Già prima della pandemia, Lufthansa Cargo ha investito molto nelle sue strutture per il controllo della temperatura, tra cui il nuovissimo Lufthansa Cargo Pharma Hub di Monaco di Baviera e il recentemente ampliato e migliorato Lufthansa Cargo Pharma Center Chicago presso l’aeroporto internazionale O’Hare. Inoltre, con i suoi hub farmaceutici e fino a 200 altre stazioni con servizi di Active Temp Control o Passive Temp Support in tutto il mondo, Lufthansa Cargo ha una delle più grandi reti farmaceutiche di compagnie aeree del mondo. 30 di queste stazioni sono già certificate CEIV Pharma, tra cui quelle dell’Aeroporto Internazionale di Fiumicino a Roma e dell’Aeroporto Internazionale di Malpensa a Milano. Lufthansa Cargo si avvale di strutture strategicamente ben posizionate in prossimità della maggior parte delle principali industrie farmaceutiche italiane. Come standard globale, la certificazione dimostra che la struttura risponde a rigidi criteri per la corretta gestione e lo stoccaggio delle spedizioni farmaceutiche. L’associazione mondiale dell’aviazione ha sviluppato lo standard IATA CEIV Pharma, insieme alle società di spedizioni farmaceutiche e alle compagnie aeree, al fine di armonizzare i requisiti di qualità in tutti i settori industriali. Con i suoi elevati standard di qualità, Lufthansa Cargo è stata una delle prime compagnie aeree al mondo ad essere certificata CEIV-Pharma e sta continuando ad espandere la sua rete di stazioni certificate in tutto il mondo. 

Centro Farmaceutico di Roma all’aeroporto di Fiumicino 

– fino a 1.200 metri quadrati di impianto 

– 2 banchine di carico/scarico 

– 16 posizioni refrigerate ETV per ULD da – 20 °C a +8 °C 

– trasporto refrigerato da/per gli aerei 

– tre diversi campi di temperatura (-20 °C, da +2 a +8 °C, da +15 a 25 °C) 

Centro Farmaceutico di Milano all’aeroporto di Malpensa 

– fino a 700 metri quadrati di impianto 

– 2 banchine di carico/scarico 

– radiografia dedicata per le operazioni di sicurezza 

– trasporto refrigerato da/per gli aerei 

– tre diversi campi di temperatura (-20 °C, da +2 a +8 °C, da +15 a 25 °C)

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.