Amazon acquista 11 Boeing 767/300ER ex Delta e WestJet

il

#Amazon acquista undici aeromobili da #Delta Air Lines e #WestJet Airlines per entrare a far parte della rete cargo di Amazon Air nel 2021 e nel 2022

La flotta ampliata supporta la crescente base di clienti di Amazon in un periodo in cui le persone continuano a fare affidamento sulla ricezione rapida degli articoli di cui hanno bisogno

Amazon ha annunciato il suo primo acquisto in assoluto di undici #Boeing767-300, ampliando la propria flotta per continuare a servire i clienti. L’acquisizione include sette aeromobili di Delta e quattro di WestJet, che entreranno a far parte della rete entro il 2022.

L’espansione della flotta di #AmazonAir arriva in un momento in cui i clienti si affidano più che mai a spedizioni rapide e gratuite.

“Il nostro obiettivo è continuare a fornire ai clienti negli Stati Uniti nel modo che si aspettano da Amazon e l’acquisto di un nostro aereo è il naturale passo successivo verso tale obiettivo”, ha affermato Sarah Rhoads, Vice President di Amazon Global Air.

“Avere un mix di aeromobili in leasing e di proprietà nella nostra flotta in crescita ci consente di gestire meglio le nostre operazioni, il che a sua volta ci aiuta a tenere il passo nel soddisfare le promesse dei nostri clienti”.

Amazon Air svolge un ruolo centrale nella consegna ai clienti trasportando articoli su distanze maggiori in tempi più brevi. I quattro aeromobili acquistati da WestJet a marzo sono attualmente in fase di conversione da passeggeri a merci e si uniranno alla rete di Amazon Air nel 2021, mentre i sette aeromobili di Delta entreranno nella rete di merci aviotrasportati di Amazon nel 2022.

Queste aggiunte alla flotta garantiranno una maggiore capacità nella rete di Amazon Air. per gli anni a venire. La società continuerà a fare affidamento su vettori di terze parti per utilizzare questi nuovi aeromobili.

Amazon Air continua ad espandersi a livello globale per soddisfare le esigenze della sua crescente base di clienti, investendo nel contempo in posti di lavoro e soluzioni sostenibili per alimentare la sua rete.

L’anno scorso, Amazon ha lanciato il suo primo hub aereo in assoluto all’aeroporto di Lipsia / Halle in Germania e nuove operazioni aeree regionali presso l’aeroporto internazionale Lakeland Linder, l’aeroporto internazionale John F.Kennedy, l’aeroporto internazionale di San Francisco, l’aeroporto internazionale O’Hare di Chicago, Richmond International Aeroporto, aeroporto internazionale di Austin-Bergstrom, aeroporto internazionale Luis Muñoz Marín, aeroporto di Kahului, aeroporto internazionale di Kona, aeroporto internazionale di Los Angeles e aeroporto internazionale Louis Armstrong.

Questa estate, Amazon Air ha annunciato l’acquisto di sei milioni di galloni di carburante per un aviazione sostenibile e ha già investito in apparecchiature elettriche per servizi di terra all’avanguardia e pannelli solari sul tetto previsti in alcune strutture.

Dal lancio di Amazon Air nel 2016, Amazon ha investito centinaia di milioni di dollari e creato migliaia di nuovi posti di lavoro presso le sedi di Amazon Air negli Stati Uniti.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.