easyJet mette in vendita in anticipo i voli per la primavera 2022

il

>    Per offrire una risposta concreta alla domanda di viaggio dei propri passeggeri, easyJet ha messo in vendita in anticipo i voli per la primavera 2022, offrendo voli per centinaia di destinazioni in tutta Europa 

>    Oltre 4 milioni di posti da e per l’Italia per volare tra il 27 marzo e il 31 maggio 2022 sono in vendita a partire da oggi

>    La compagnia garantisce massima flessibilità per consentire ai passeggeri di prenotare con serenità 

easyJet, compagnia leader in Europa, ha messo in vendita oggi, con l’anticipo maggiore di sempre, i voli per la primavera 2022, per offrire ai propri passeggeri ancora più scelta per prenotare prima e con un notevole risparmio viaggi per centinaia di destinazioni in Europa. 

I voli sono ora in vendita fino al 31 maggio 2022. Con oltre 4 milioni di posti da e per l’Italia ora disponibili per la primavera 2022, i passeggeri hanno la possibilità di prenotare in anticipo per il prossimo anno oppure riprogrammare una pausa primaverile che quest’anno non sono riusciti a godere a causa della pandemia. 

Con questa scelta, la compagnia vuole offrire ulteriori opzioni in risposta alla domanda di viaggio ora latente a causa dell’incertezza e delle restrizioni.

 Lorenzo Lagorio, Country Manager di easyJet Italia, ha commentato: “Siamo davvero lieti di aver messo in vendita anche i voli per la primavera 2022, in modo che le persone abbiano già la possibilità di prenotare un viaggio l’anno prossimo. Sappiamo che la domanda di viaggio è forte e che le persone non vedono l’ora di prenotare una vacanza quando sarà possibile viaggiare di nuovo. Ne è una dimostrazione anche il fatto che, in seguito alle dichiarazioni del Governo britannico sulla riapertura dei viaggi internazionali, easyJet abbia registrato nel Regno Unito un aumento delle prenotazioni del 337% per il periodo estivo. Auspichiamo che anche il nostro Governo possa presto fornire indicazioni che consentano a tutto il settore di programmare una ripresa in sicurezza.”

I passeggeri potranno beneficiare della massima flessibilità e prenotare con la certezza che se i loro piani di viaggio dovessero cambiare, anche la loro prenotazione potrà essere modificata. Grazie alla policy FLEX, infatti, easyJet garantisce ai propri clienti di poter cambiare gratuitamente la propria prenotazione entro 14 giorni prima della partenza (al netto di eventuali differenze tariffarie).

La compagnia ha di recente introdotto anche una nuova tariffa, Standard Plus, che include i benefit richiesti dai propri clienti più esigenti, quali il posto a sedere “premium”, i servizi di speedy boarding, l’imbarco dedicato per i bagagli da stiva e la garanzia di poter portare in cabina due bagagli: uno di piccole dimensioni (45 x 36 x 20 cm) da riporre sotto al sedile e uno di maggiori dimensioni (56 x 45 x 25 cm) da riporre nelle cappelliere.

Inoltre, la sicurezza e il benessere di tutti i passeggeri e degli equipaggi rimangono la massima priorità di easyJet. La compagnia continua ad applicare una serie di misure di biosicurezza a bordo in linea con le indicazioni delle autorità competenti. Ciò include una disinfezione giornaliera della cabina efficace nella protezione dal coronavirus per almeno 24 ore e l’obbligo di indossare sempre la mascherina per clienti e per gli equipaggi. Tutti gli aerei easyJet sono dotati di filtri HEPA, simili a quelli usati negli ospedali, che filtrano il 99,97% dei contaminanti presenti nell’aria, compresi virus e batteri.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.