FAA multa Boeing per 6,6 milioni di $ per attività sul B787

il

La FAA ha multato la Boeing per le problematiche sulle attività di qualità e supervisione sulla sicurezza effettuate sul programma B787 in tutti questi anni. Ha presentato infatti “il conto” su tutto quanto e’ stato fatto come attività di vigilanza.

Boeing inizierà a riparare 88 aerei Dreamliner sull’esterno e interno del velivolo, la Reuters ha raccolto queste informazioni da una fonte esterna, come scrive al link:

https://www.reuters.com/article/us-boeing-787-insight-idUSKBN2AP2SL

le riparazioni prenderanno almeno un mese di lavorazioni per ogni aerei e alla fine costeranno alla Boeing milioni e milioni di $, se non qualche miliardo. Tutto e’ in relazione a quanto aerei dovranno essere rilavorati.

Qualche problemino in Borsa e’ stato causato da questa notizia con una perdita di oltre il 5%.

La multa e’ composta da due ambiti: il primo per 5,4 milioni di $, perché Boeing non avrebbe modificato i processi produttivi interni seguendo e dando priorità a quanto aveva indicato FAA. 1,21 milioni di $ per due attività già segnalate e non riallineate.

Steve Dickson della FAA dice che il regulator potrebbe aggiungere altre penali in futuro.

FAA sta lavorando su altre non conformità emerse successivamente e citate nell’articolo da quanto si legge.

Nonostante un laconico comunicato emesso dove vengono citate le azioni in atto per migliorare attività e processi vari. Secondo l’articolo rimangono sotto attività di verifica varie non conformità rilevate.

Boeing non ha mai rivelato quanti aerei sono coinvolti , come pure persone stanno cercando di capire che tipologia di verifiche.

FAA secondo altre fonti sta mettendo sotto la lente di ingrandimento diverse cose : dai detriti lasciati in aerei già finiti alle pressioni di managers sulle verifiche di qualità e sicurezza. Oltre ad altre azioni.

FAA ha riunito in un un’unica investigazione circa tre differenti difetti che avrebbero causato estese analisi di verifica.

Oltre a quanto stanno accertando su un problema sorto all’interno della fusoliera in agosto 2020, questa notizia viene dall’esterno, il software che doveva vigilare per far emergere difettosità non era atto a poterlo comunicare e questa cosa sarebbe andata avanti per molto tempo.

Le consegne sono ferme da qualche mese, la soluzione sarebbe stata trovata durante questo mese, ma per risolvere il problema sugli esemplari affetti da questa problematica prenderà tempo per risolvere la non conformità con estesi lavori interni che imporranno rimozioni di posti in parte dell’interno del velivolo.
Boeing ritornerà a regime con le consegne nel corso di quest’anno.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.