José A. Freig nominato Vice President of International Operations per American Airlines


  • José A. Freig, nel suo nuovo ruolo, gestirà le operazioni di American in oltre 110 destinazioni nel mondo ed il Premium Guest Services
  • In precedenza ha ricoperto il ruolo di Managing Director of Operations per l’America Latina ed i Caraibi

José A. Freig è stato nominato Vice President of International Operations di American Airlines. Nel suo nuovo ruolo Freig sarà a capo delle operazioni di American in America Latina, Caraibi, Canada, Europa e Asia / Pacifico, dirigendo inoltre il Premium Guest Services. “È un onore per me dirigere le operazioni internazionali e il Premium Guest Services di American. L’integrazione dei nostri team in tutto il mondo è un’importante opportunità per lavorare al nostro comune scopo, volto a creare un’eccellente esperienza per i nostri passeggeri”, ha affermato Freig.

La carriera di Freig presso American Airlines ha avuto inizio nel 2008, in qualità di Director of Corporate Security, per ricoprire successivamente i ruoli di Managing Director of International Government Affairs e Chief Security Officer. A partire dal 2018 Freig ha assunto il ruolo di Managing Director per l’America Latina e i Caraibi e, più di recente, ha assunto la guida del dipartimento che si è occupato di reagire al COVID-19.

La divisione internazionale di American Airlines include oggi un network di oltre 110 destinazioni nel mondo, una rete di lounge situate in 32 destinazioni di rilevanza globale ed un team dedicato alle operazioni di oltre 6.000 dipendenti. Nel corso di quest’anno la compagnia prevede di proseguire nel percorso di ripresa globale, riaprendo gradualmente le lounge Admirals Club e introducendo collegamenti verso nuove destinazioni internazionali come Tel Aviv, Israele (TLV), Bengaluru, India (BLR), Paramaribo, Suriname (PBM), e Samaná, Repubblica Dominicana (AZS).

La ripresa globale di American coinvolge anche l’Italia con l’introduzione dei voli Covid-tested verso Milano Malpensa (MXP) e Roma Fiumicino (FCO) da New York (JFK).

Prima della partenza, i passeggeri dovranno dimostrare di avere un test COVID-19 negativo. Sulla base delle attuali normative italiane, i passeggeri in arrivo a Milano e Roma effettueranno un ulteriore test rapido in aeroporto e, a fronte di un esito negativo, eviteranno l’obbligo di quarantena ottimizzando così il proprio tempo in Italia.

Il volo Milano Malpensa (MXP) – New York (JFK) è operativo dal 4 aprile 2021 e il volo Roma Fiumicino (FCO) – New York (JFK) avrà inizio dagli Stati Uniti l’8 maggio e dall’Italia il 9 maggio 2021. Entrambi i voli sono operati da aeromobili Boeing 777-200 che offrono ai passeggeri tre esperienze di viaggio: Flagship Business, Premium Economy e Main Cabin.

Da Roma Fiumicino (FCO) American opera anche il volo verso Dallas / Fort Worth (DFW) con aeromobili Boeing 787-800 che offrono ai passeggeri tre esperienze di viaggio: Flagship Business, Premium Economy e Main Cabin. Per questa rotta sono ancora in vigore le misure di quarantena previste.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.