Finnair opererà su 70 destinazioni nel prossimo inverno

il

Molti paesi stanno aprendo i viaggi con l’aumento della copertura vaccinale. Finnair ha ora aggiornato la sua offerta per settembre-ottobre e per la stagione invernale 2021/2022 (novembre-marzo) per soddisfare le esigenze dei suoi clienti affamati di viaggi. Le destinazioni per l’autunno e l’inverno includono le Isole Canarie, con voli che iniziano già a settembre, così come Miami e la Thailandia nella stagione invernale. Complessivamente, Finnair vola verso circa 70 destinazioni durante l’inverno 2021/2022.

“Le restrizioni ai viaggi continuano a incidere sui viaggi aerei, ma molti paesi si stanno aprendo al turismo”, afferma Ole Orvér, Chief Commercial Officer di Finnair. “Nel pianificare la nostra offerta, abbiamo preso in considerazione le destinazioni preferite e le stagioni delle vacanze dei nostri clienti: ad esempio, riapriremo i voli per Miami e offriremo ottimi collegamenti con la Thailandia, l’Europa meridionale e la Scandinavia”.

La Lapponia finlandese continua ad attrarre viaggiatori e a settembre Finnair offre voli frequenti per Kittilä e Ivalo, nel nord della Finlandia, ottime destinazioni per vivere i meravigliosi colori autunnali della Lapponia. Le frequenze verso la Scandinavia sono aumentate in ottobre, quando Finnair vola a Oslo e Copenaghen tre volte al giorno, rendendo più agevoli i viaggi di lavoro di un giorno.

Durante la stagione invernale Finnair volerà tutti i giorni a New York e tre volte alla settimana a Miami e Los Angeles. Bangkok, Phuket e Krabi saranno nell’offerta per la Thailandia. Durante la stagione invernale saranno operate in totale 70 destinazioni e Finnair vola ad esempio ad Alicante, Malaga e Nizza durante tutto l’inverno.

Con l’aggiornamento dell’offerta per il tardo autunno e la stagione invernale, si verificheranno anche degli adeguamenti. Finnair contatterà direttamente i clienti interessati. I clienti possono optare per un rimborso completo o per essere reindirizzati, se possibile.

“Rispetto a una situazione normale, il nostro programma di traffico si evolve man mano che le indicazioni di viaggio e le restrizioni continuano a cambiare, incidendo sulla domanda dei nostri voli”, afferma Ole Orvér. “Cerchiamo di fornire ai nostri clienti la visione più affidabile delle opportunità di viaggio invernali, ma sono ancora possibili modifiche ai voli”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.