ITA: continuano gli incontri con le associazioni di categorie che non sono soddisfatte delle proposte

il

PROSECUZIONE CONFRONTO CON #ITA SU CONTRATTI DI LAVORO

In data odierna è proseguito il confronto con il management di ITA sui ‘contratti di lavoro’ per il Personale Navigante.

Si è analizzata la proposta aziendale di modello retributivo – valori fissi e variabili – ancora mancante degli elementi relativi al welfare e alla previdenza.

È stato proposto un modello di retribuzione per le differenti figure professionali / qualifiche articolato in voci fisse (Stipendio Base, IVMG) su 12 livelli di anzianità con progressione biennale, e voci variabili (IVG, ISG, IVO, Diarie, Premio di risultato).

Le voci fisse ( Stipendio Base e IVMG) sono articolate in scale retributive per CPT, FO/PIL, P1, P2/ AVR, AV uniche per LR, MR e CR.

Viene superata l’articolazione retributiva tra AZ e CYL presente nel CCNL ma i valori risultano sensibilmente inferiori rispetto a quelli attualmente applicati ai di- pendenti Alitalia SAI e pericolosamente vicini ai valori CYL.

Includono 60 ore di volo.Le voci variabili sono articolate in:

– IVG indennità di volo giornaliera (per attività di volo) con i seguenti valori in euro:

CPT LR 200 – CPT MR 150 – FO LR 120, FO/PIL MR 70 – P1 50 – P2/AVR 40 – AV 30;

– ISG indennità di servizio giornaliera per attività non di volo (riserva, aula, sim, must go,…)con i seguenti valori in euro:

CPT LR-MR 80, FO/PIL LR-MR 30, P1 25, P2/AVR 20, AV 15;

– IVO Indennità oraria di volo a partire dalla 61° ora con fasce 61-80/81-90/>90 con valori articolati per fasce di anzianità (12 biennali) e categoria / qualifica.

Con valori orari compresi tra:

– CPT 67-211, FO/PIL 20-87, P1 32-80, P2/AVR 25-63, AV 14-50;

– DIARIE: MR 42 (calcolo orario) – LR 75 (senza Hotac) 51 (con Hotac);

– Premio di Risultato: 15% retribuzione annua al raggiungimento di EBIT e Net Promoter Score di Budget a livello intera azienda e articolato su obiettivi per categoria/qualifica.

Sono state effettuate diverse simulazioni riferite alle diverse figure professionali con valori variabili di ore volo – giorni di attività con risultati che complessivamente risultano inferiori ai valori attuali con distanze anche dell’ordine del 35-40%.

Questo anche calcolando le retribuzioni del personale ex ALITALIA con inquadramento in ITA a pari anzianità secondo la disponibilità apparentemente manifestata dalla delegazione aziendale.Abbiamo ampiamente e con forza manifestato il nostro dissenso per i valori eccessivamente bassi sia della parte fissa che variabile che necessitano di essere sensibilmente incrementati in ogni singola voce.

Positiva comunque l’introduzione delle voci IVG e ISG anche se con valori non sufficienti.

È del tutto evidente che è fuori da ogni logica proporre retribuzioni di livello cosi basso mettendo pesanti ipoteche sul futuro delle categorie Professionali dei Piloti e degli Assistenti di Volo di tutte le compagnie operanti in ITALIA: continueremo a ribadire le nostre istanze convinti che possano essere concordate condizioni di lavoro non mortificanti e rispettose del- le consolidate professionalità del personale che sarà assunto da ITA.

Roma, 7 settembre 2021

FNTA – FAST CONFSAL

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.