Gli USA riaprono agli italiani probabilmente dai primi di novembre


Il capo della Task Force USA contro il Covid-19 Jeff Zients dice che dai primi di novembre potrebbe essere possibile lo sblocco per i cittadini europei nel mettere di nuovo piede sul suolo statunitense.

La condizione obbligatoria e’ la vaccinazione completata esibendo il pass verde, oltre a un tampone monoclonale con esigo negativo entro le 72 ore dalla partenza. Il problema addiviene ora per chi e’ vaccinato con Astra Zeneca, oltre 6 milioni i vaccinati in Italia. Come e’ noto sono questi i numeri ove hanno effettuato il processo vaccinale con questo preparato. Negli USA, il vaccino in questione non e’ stato ancora riconosciuto dalla FDA.
Rimane il rischio, che un eventuale positivita’ riscontrata al ritorno, forzi chi e’ in viaggio a un prolungamento a proprie spese fino alla negatività. Nelle pieghe della normativa andra’ fatta una valutazione in merito.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.