Airbus inizia l’assemblaggio del primo futuro prototipo di “eco-wing”



Il programma migliorerà la comprensione della produzione e dell’industrializzazione delle ali

@Airbus #WingOfTomorrow #Sostenibilità #AirbusSummit

“Wing of Tomorrow”, un importante programma di ricerca e tecnologia di Airbus, ha raggiunto un traguardo chiave con l’assemblaggio del suo primo prototipo di ala a grandezza naturale.

Il programma Wing of Tomorrow non solo metterà alla prova gli ultimi materiali compositi e le nuove tecnologie nell’aerodinamica e nell’architettura delle ali, ma, soprattutto, esplorerà come migliorare la produzione e l’industrializzazione delle ali per soddisfare la domanda futura man mano che il settore emerge dalla pandemia.

Verranno prodotte in totale tre ali prototipo a grandezza naturale: una sarà utilizzata per comprendere l’integrazione dei sistemi; un secondo sarà testato strutturalmente per confrontarlo con la modellazione al computer, mentre un terzo sarà assemblato per testare la produzione in scala e confrontarlo con la modellazione industriale.

Sabine Klauke, Chief Technical Officer di Airbus, ha dichiarato: “Wing of Tomorrow, una parte cruciale del portafoglio R&T di Airbus, ci aiuterà a valutare la fattibilità industriale della futura produzione di ali. La tecnologia delle ali ad alte prestazioni è una delle numerose soluzioni – insieme ai combustibili per l’aviazione sostenibile e all’idrogeno – che possiamo implementare per contribuire all’ambizione di decarbonizzazione dell’aviazione. Wing of Tomorrow è anche un esempio di come la collaborazione industriale su larga scala sarà fondamentale per raggiungere l’agenda del nostro settore per un futuro più sostenibile”.

Wing of Tomorrow, finanziato in parte dall’Aerospace Technology Institute del Regno Unito, è un programma Airbus completamente transnazionale che coinvolge partner e team globali nelle sedi europee di Airbus, tra cui Brema in Germania, dove ha sede il team “Wing Moveables”. I tre dimostratori dell’ala riuniranno più di 100 nuove tecnologie per esplorare nuove tecniche di produzione e assemblaggio con l’obiettivo di rendere l’aviazione più sostenibile.

Il sottoassemblaggio della complessa copertura dell’ala ha avuto luogo presso il sito Airbus di Filton, in Inghilterra, essendo stato prodotto presso il National Composite Centre di Bristol. La copertura dell’ala e un componente principale di GKN Aerospace, il Fixed Trailing Edge, sono stati consegnati all’Advanced Manufacturing Research Centre, in Galles, struttura presso l’impianto di produzione di ali di Airbus a Broughton, nel Flintshire, per l’inizio dell’assemblaggio.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.