Qatar Airways Group registra una perdita netta annua di 14,9 miliardi di QAR (4,1 miliardi di dollari USA)

il

Qatar Airways Group ha pubblicato la sua relazione annuale per il 2020/21, che copre un anno impegnativo con la pandemia di COVID-19 in corso che causa un’ampia perdita di traffico e ricavi come parte di un modello visto in tutto il settore dell’aviazione globale. Nonostante le difficoltà, Qatar Airways Group dimostra che affrontare la sfida non è una novità per la compagnia aerea e le sue sussidiarie, proiettando la forza, la resilienza e l’impegno del Gruppo.

Qatar Airways Group ha registrato una perdita netta di 14,9 miliardi di QAR (4,1 miliardi di dollari), di cui 8,4 miliardi di QAR (2,3 miliardi di dollari) dovuti a una svalutazione una tantum relativa alla messa a terra delle flotte di Airbus A380 e A330 della compagnia aerea . Nonostante le difficoltà poste dalla pandemia in corso, i risultati operativi del Gruppo hanno dimostrato la sua resilienza durante la crisi, con una perdita operativa segnalata di 1,1 miliardi di QAR (288,3 milioni di dollari USA) del 7% in meno rispetto al 2019/20. Inoltre, il Gruppo ha ottenuto un significativo miglioramento dell’EBITDA, che si è attestato a 6 miliardi di QAR (1,6 miliardi di dollari USA) rispetto ai 5 miliardi di QAR (1,4 miliardi di dollari USA) dell’anno precedente.

Una combinazione della nostra divisione Qatar Airways Cargo e l’adattabilità commerciale del Gruppo sono stati al centro di questa ripresa. La flessibilità e l’ingegnosità della strategia commerciale del Gruppo hanno svolto un ruolo fondamentale nell’aumentare in modo significativo la propria quota di mercato, consentendo all’azienda di espandere la propria attenzione dalla missione di “riportare le persone a casa” al culmine della pandemia, a svolgere un ruolo di leader del settore nel ricostruire la fiducia dei passeggeri nella sicurezza del viaggio aereo durante le condizioni di mercato più avverse nella storia dell’aviazione commerciale. Nel frattempo, la divisione merci del Gruppo, Qatar Airways Cargo, ha mantenuto la sua posizione di più grande vettore merci al mondo e ha aumentato la sua quota di mercato durante il 2020/21. Durante il picco della pandemia, Cargo ha più che triplicato i suoi servizi giornalieri, operando un record di 183 voli in un giorno durante il mese di maggio 2020.

Cargo ha anche supervisionato un aumento del 4,6% delle tonnellate di merci movimentate rispetto all’anno fiscale precedente (2019/20), con 2.727.986 tonnellate (peso tassabile) movimentate nel 2020/21. Questo aumento delle merci movimentate, oltre a un aumento significativo della resa del carico, ha visto anche i ricavi delle merci del vettore più che raddoppiare.

Nonostante abbia attraversato uno degli anni più difficili nella storia del Gruppo, basato su solidi fondamenti commerciali, la compagnia aerea ha ricostruito la sua rete da un minimo di 33 destinazioni a più di 140 destinazioni oggi. La compagnia aerea ha continuato a identificare nuovi mercati, lanciando nove nuove destinazioni: Abidjan, Costa d’Avorio; Abuja, Nigeria; Accra, Ghana; Brisbane, Australia; Harare, Zimbabwe; Luanda, Angola; Lusaka, Zambia; San Francisco e Seattle/Tacoma, Stati Uniti

Il vettore è stato anche una delle poche compagnie aeree globali a continuare a operare in città chiave, tra cui Amsterdam, Dallas-Fort Worth, Londra, Montréal, San Paolo, Singapore, Johannesburg, Sydney e Tokyo. Ciò si aggiunge all’espansione delle operazioni di Qatar Airways oltre i livelli pre-pandemia in diversi mercati, tra cui Brasile, Canada, Nigeria e Stati Uniti, assicurando che la compagnia aerea sia ben posizionata per trarre vantaggio dalla ripresa dei viaggi internazionali.

Il Gruppo ha anche compiuto progressi significativi nella sua ambizione di stringere nuove partnership strategiche con diverse importanti compagnie aeree, tra cui American Airlines, Air Canada, Alaska Airlines e China Southern Airlines. Queste nuove alleanze, insieme a una cooperazione ampliata con diversi partner esistenti, tra cui JetBlue, Iberia, LATAM, Cathay Pacific e Oman Air, hanno ulteriormente rafforzato la connettività di Qatar Airways, sbloccando il valore delle relazioni della compagnia aerea e fornendo una gamma di maggiori opzioni di viaggio per passeggeri.

Riflettendo su quelli che sono stati i 12 mesi più impegnativi e straordinari nella storia della compagnia aerea, l’amministratore delegato del gruppo Qatar Airways, Sua Eccellenza Mr. Akbar Al Baker, ha dichiarato: “Ci sono tre parole che credo descrivano meglio la risposta del gruppo Qatar Airways in passato anno: forza, resilienza e impegno. Forza per non rifuggire dal correre un rischio o evitare decisioni difficili, resilienza nel rimanere concentrati e non permettere agli eventi di sopraffarci e impegno nel non rinnegare mai le nostre promesse a clienti, partner e dipendenti.

“Mentre i nostri concorrenti hanno messo a terra i loro aerei e chiuso le loro rotte, abbiamo adattato la nostra intera operazione commerciale per rispondere alle restrizioni di viaggio in continua evoluzione e non abbiamo mai smesso di volare, gestendo una rete su cui i nostri passeggeri e clienti potevano fare affidamento. Con il supporto della nostra variegata flotta di velivoli moderni ed efficienti dal punto di vista del consumo di carburante, siamo stati in grado di garantire che i nostri voli di linea operassero più di qualsiasi altro vettore e di adempiere alla nostra missione di riportare a casa i passeggeri bloccati, pur mantenendo catene di approvvigionamento globali per il trasporto di assistenza medica e forniture essenziali per la lotta contro il COVID-19. Abbiamo inoltre ampliato in modo significativo la nostra attività di charter come risposta diretta all’aumento della domanda in quest’area, fornendo servizi vitali e affidabili per supportare i nostri clienti in periodi di incertezza, uno sforzo che è stato pubblicamente apprezzato e riconosciuto da molti governi e organizzazioni in tutto il mondo. Questa flessibilità commerciale ha ulteriormente consolidato la nostra posizione di leadership in prima linea nella ripresa del trasporto aereo globale.

“Sono estremamente orgoglioso delle nostre persone del Gruppo Qatar Airways che sono rimaste agili e si sono adattate rapidamente a questa nuova realtà, mostrando la tenacia, la versatilità e l’impegno per l’eccellenza così spesso associati a tutto ciò che facciamo. “Desidero anche cogliere questo momento per esprimere la nostra gratitudine al nostro azionista, il governo dello Stato del Qatar, per il suo fermo sostegno al Gruppo Qatar Airways durante questo periodo difficile. Sebbene la nostra organizzazione non abbia ricevuto alcun sussidio sotto forma di sostegno salariale o sovvenzioni, i nostri azionisti hanno fornito un’iniezione di capitale di 11 miliardi di QAR (3 miliardi di dollari USA) per supportare la continuità dell’attività.

“Come sempre, la solidità dei nostri dati finanziari ci ha permesso di continuare a concentrarci sul lungo termine, investendo in una flotta sostenibile e a basso consumo di carburante e tecnologie digitali innovative, stabilendo e rafforzando partnership strategiche con le principali compagnie aeree di tutto il mondo, e anche lanciando nuove rotte. Questo focus strategico ci consentirà di emergere più forti da questo periodo difficile e di continuare a mantenere la nostra posizione di prima compagnia aerea internazionale al mondo”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.