ESTATE 2021: TRAFFICO PASSEGGERI IN NETTA RIPRESA 

il

Un’estate di decisa ripresa per i viaggi e gli spostamenti da e per l’Aeroporto di Catania. I numeri registrati dallo scalo etneo nel quadrimestre giugno-settembre 2021, segnano un progressivo ritorno alla normalità, dopo il lungo periodo segnato dalla pandemia. In particolare, sono i passeggeri nazionali a fare registrare numeri molto vicini a quelli del 2019, con un calo rispetto all’anno precedente la pandemia di meno del 3%.

Secondo i calcoli dell’Ufficio dati di SAC, per il periodo giugno-settembre, lo scalo etneo ha registrato 3.298.263 passeggeri rispetto ai 4.332.146 del 2019 (-23,86%) così suddivisi: 2.355.780 nazionali, contro i 2.427.725 del 2019 (-2,96%) e 942.483 internazionalicontro i 1.904.421 del 2019 (-50,51%). 
Nel quadrimestre, la destinazione nazionale più trafficata è stata, ancora una volta, Roma Fiumicino mentre, in ambito internazionale, lo scalo più gettonato è stato quello di Amsterdam. 
Il giorno che ha fatto registrare il record di passeggeri è stato domenica 8 agosto, con 38.866 transiti mentre, il meno trafficato, è stato il primo giugno con 12.561.

Un risultato particolarmente positivo, soprattutto per quanto riguarda il traffico sulle rotte nazionali, ma che coinvolge anche i passeggeri internazionali, la cui mobilità è stata condizionata dalle regole che ogni Paese ha imposto per contenere il contagio da Covid 19. 

 “Nel corso di quest’estate – commenta l’amministratore delegato della Sac, Nico Torrisi – abbiamo registrato un aumento del traffico passeggeri che, superando qualsiasi previsione, si è avvicinato a quello registrato prima dello scoppio della pandemia da Covid 19. Un’ottima performance che ci ripaga dei grandi sforzi messi in campo per garantire la sicurezza di personale e passeggeri, ma che ci obbliga a rimanere prudenti, da una parte, e continuare a migliorare i servizi dall’altra. È indubbio, infatti, che le stringenti ma necessarie regole imposte per il contenimento della pandemia abbiano sottoposto gli scali e i viaggiatori a una notevole pressione. In ogni caso resta da sottolineare il fatto che il comparto aereo ha comunque dimostrato di essere resiliente, di saper reagire alle difficoltà e di rispondere immediatamente alle esigenze del Paese”.

“Nonostante la pandemia da Covid-19 abbia colpito in modo particolarmente drammatico tutto il comparto aereo, l’aeroporto di Catania ha fatto registrare durante l’estate più di tre milioni di presenze”- afferma il presidente di SAC, Sandro Gambuzza. “Le performance sulle tratte nazionali sono arrivate quasi ai livelli del 2019, mentre le presenze internazionali, seppure frenate dalle restrizioni imposte da vari Paesi, sono riuscite a limitare le perdite. Siamo consapevoli che solo attraverso modalità uniformi di gestione del green pass almeno in ambito Ue si può tornare alla normalità anche per il traffico non domestico. In ogni caso, grazie a una campagna vaccinale di grande successo e all’istituzione del green pass su tutti i voli, ci aspettiamo che l’autunno segni il ritorno alla normalità pre-Covid. Confidiamo nel fatto che -se i dati pandemici, come ci auguriamo, continueranno a decrescere- si possa presto arrivare a una revisione delle regole di distanziamento, che ora come ora impattano fortemente sulla fruizione, da parte dei passeggeri, dei servizi aeroportuali e sulla generale operatività dello scalo”.

I numeri nel dettaglio mostrano questa progressione. 

Giugno 2021. I passeggeri transitati nello scalo catanese nel mese di giugno sono stati sono stati 565.511, -45,53% rispetto al 2019 (1.038.286). Di questi, 461.564 quelli nazionali (-24,61% rispetto al 2019) e 103.947 quelli internazionali – nel 2019 erano stati 426.040 (-75,60%).

Luglio 2021. I passeggeri transitati nel mese di luglio sono stati 893.627, -19,83% rispetto al 2019 (1.114.763). Di questi, 631.136 quelli nazionali (+1,11%) mentre gli internazionali 262.491 (-46,49% rispetto al 2019).

È stato agosto 2021 il mese più trafficato dell’intero trimestre. Nello specifico, i passeggeri sono stati 998.046, -11,41% rispetto al 2019 (1.126.622). Di questi, i nazionali sono stati 681.688, ben il 14,86% in più rispetto al 2019 (593.485) mentre, quelli internazionali, sono stati 316.358, -40,66% rispetto al 2019.

Infine, nel mese di settembre 2021 i passeggeri sono stati 841.079, -20,08% rispetto al 2019 (1.052.475). Di questi, 581.392 sono stati i nazionali (-2,74%) e 259.687 quelli internazionali (-42,88%).

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.