MARRIOTT INTERNATIONAL CELEBRA IL 1000° HOTEL TRA EUROPA, MEDIO ORIENTE E AFRICA

il

Il Gruppo prevede di aprire oltre 200 proprietà nella regione EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa) tra il 2022 e il 2023

Marriott International, Inc (NASDAQ: MAR) ha celebrato l’inaugurazione di The Westin London City, il suo 1000° hotel nella regione Europa, Medio Oriente e Africa (EMEA). Fiore all’occhiello di Westin Hotels, la nuova struttura fonde armoniosamente l’inesauribile energia di Londra con la promessa di benessere del brand, oltre a segnare il debutto del brand Westin Hotels & Resorts nel mercato britannico.

Celebrando questo importante risultato, il gruppo ha inoltre annunciato l’inaugurazione di oltre 200 proprietà, ovvero circa 38.000 camere, tra il 2022 e il 2023, in Europa, Medio Oriente e Africa.

“Siamo molto orgogliosi di aver raggiunto il traguardo dei 1000 hotel Marriott International nella regione EMEA. Questa fondamentale tappa di crescita è simbolo della nostra ricca storia e del futuro brillante che ci aspetta e non a caso il nostro 1000° hotel è un meraviglioso Westin a Londra”, ha affermato Satya Anand, Presidente di Marriott International EMEA“Solo nello scorso anno, abbiamo aperto circa 90 proprietà nella regione EMEA, inclusi alcuni debutti in nuove destinazioni quali Ibiza, Reykjavík e Il Cairo, ma anche in mercati consolidati quali Londra e Dubai. Siamo entusiasti di ampliare ulteriormente il nostro portfolio e dare ai nostri clienti la possibilità di viaggiare in destinazioni ancora più esclusive. Continueremo a portare valore ai nostri proprietari e ai nostri franchisee attraverso i nostri brand di punta, sistemi di supporto aziendale completi e la piattaforma di fidelizzazione leader del settore, Marriott Bonvoy.”

I brand Select-Service guidano la crescita in Europa
I brand select-service di Marriott International, che includono AC by Marriott, Moxy Hotels, Courtyard by Marriott, Residence Inn by Marriott, Aloft Hotels, Element Hotels e Four Points by Sheraton, continuano a guidare la crescita in Europa, dove rappresentano oltre il 50% degli hotel attualmente firmati e in pipeline in Europa. Moxy Hotels, l’audace brand esperienziale di Marriott destinato alla clientela più giovane dentro e fuori, aggiungerà 26 hotel al portfolio in questa regione tra il 2022 e il 2023, con l’apertura di Moxy Liverpool City Centre (Regno Unito), Moxy Paris East (Francia) e Moxy Pompei (Italia).

Destinato a fare il suo ingresso in Europa nel 2023, Fairfield by Marriott aprirà due strutture il prossimo anno: Fairfield by Marriott Badhoevedorp Amsterdam Schiphol Airport (Paesi Bassi) e Fairfield by Marriott Copenhagen Nordhavn (Danimarca). Con un design informale ma efficiente, combinato a un’estetica nord-europea contemporanea, il brand continua ad attirare l’interesse di proprietari in tutta la regione.

Il segmento dei soggiorni prolungati rimane molto forte in Europa, in particolare grazie all’aumento dei viaggi multifunzionali. Lo scorso anno, il Gruppo ha aperto 4 Residence Inn by Marriott in Europa e prevede di estendere il suo raggio di azione con altri 15 hotel Residence Inn by Marriott in destinazioni note come Napoli (Italia), Vienna (Austria) e Parigi (Francia) tra il 2022 e il 2023.

Le conversioni continuano a essere un importante motore di crescita in Europa, in particolare per gli hotel indipendenti, grazie all’attrattiva dei potenti sistemi di distribuzione di Marriott. Le conversioni rappresentano circa il 30% delle aperture di hotel previste in Europa per il 2022-2023 e l’interesse dei proprietari per il solido portfolio di collection brand del Gruppo rimane forte: Autograph Collection Hotels, The Luxury Collection e Tribute Portfolio.

Il segmento Luxury trionfa in Medio Oriente
Gli hotel e le proprietà residenziali Luxury sono molto richiesti dai consumatori in Medio Oriente, dove rappresentano oltre il 20% delle unità del brand in pipeline nella regione. Le attesissime aperture di quest’anno includono W Dubai – Mina Seyahi ad aprile 2022 mentre a maggio di quest’anno il Gruppo porterà The Ritz-Carlton in Giordania con l’apertura del Ritz-Carlton, Amman.

Il Gruppo continua inoltre a supportare la crescita del settore turistico in Arabia Saudita, prospettando l’apertura di altri 4 hotel di lusso entro la fine del 2023. Le nuove aggiunte includono due hotel di lusso nell’attesissimo Red Sea Project, The St. Regis Red Sea Resort. Anche il Qatar vedrà l’apertura di 4 hotel di lusso entro la fine del 2023, tra cui lo splendido Palais Vendôme, a Luxury Collection Hotel, Doha e The Doha EDITION.

Marriott continua a registrare una crescita nel settore residenziale in Medio Oriente, guidando una nuova era nel lusso residenziale. Questi residence mirano a soddisfare le costanti evoluzioni nello stile di vita e il crescente interesse per i servizi e le strutture su richiesta offerti da brand affidabili. Marriott ha recentemente aperto W Residences Dubai – The Palm, dotato di 104 appartamenti su 8 otto palazzi, e prevede di aggiungere 4 ulteriori progetti residenziali in Medio Oriente nel 2022-2023, tra cui The Residences at The St. Regis Marsa Arabia Island, The Pearl Qatar.

Continua l’espansione in Africa
La recente firma per il JW Marriott Masai Mara Lodge in Kenya segnerà il debutto del brand nel Paese e nel segmento dei safari di lusso, rafforzando l’impegno di Marriott International nel continente.

Il Gruppo prevede di aprire oltre 20 hotel in Africa tra il 2022 e il 2023. Tra questi, 6 proprietà Protea Hotels by Marriott, tra cui il Protea Hotel by Marriott Accra Kotoka Airport che comprenderà di 200 camere in Ghana, e il Protea Hotel Fire & Ice! by Marriott Polokwane in Sudafrica. Questi hotel regaleranno agli ospiti un’autentica esperienza locale. Le aperture previste nella regione includono 5 hotel Four Points by Sheraton, segnando l’arrivo del brand in Ruanda con il Four Points by Sheraton Kigali e la sua espansione in Nigeria con il nuovo Four Points by Sheraton Ikot Ekpene.

“Mentre emergiamo dalla pandemia mondiale, assistiamo alla forte domanda dei proprietari per il portfolio dei 30 brand alberghieri di fiducia di Marriott”, ha spiegato Jerome Briet, Chief Development Officer, Marriott International, EMEA“Con una sempre più numerosa base di iscritti Marriott Bonvoy, che si sta adattando alle esigenze in evoluzione per sfruttare ogni occasione per concedersi un viaggio, il futuro dei viaggi si annuncia luminoso. Intendiamo continuare a lavorare con i nostri proprietari e franchise per sviluppare progetti più interessanti nelle principali città, nelle aree di villeggiatura e nelle località in cui i nostri clienti vogliono viaggiare”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.