Canada: dal 19 luglio sarà ripristinato il test random in entrata sul covid-19

il

E’ durato poco più di un mese il fatto che l’entrata in Canada era libera e non assoggettata ad alcun test per i vaccinati, anche random. Dal 19 luglio il test a campione sui cittadini stranieri verrà ripreso.

Il governo del Canada sta ripristinando i test random obbligatori fuori degli aeroporti per i viaggiatori provenienti in aereo dall’estero
Da: Agenzia per la salute pubblica del Canada

Comunicato stampa
14 luglio 2022 | Ottawa, ON | Agenzia per la salute pubblica del Canada

Mantenere i canadesi al sicuro è stata la nostra priorità numero uno dall’inizio della pandemia di COVID-19. Il governo del Canada ha stabilito restrizioni all’ingresso, test e requisiti di quarantena per gestire i rischi al confine. I test erano e rimangono una parte importante del nostro programma di sorveglianza per monitorare l’importazione del virus COVID-19 in Canada e identificare nuove varianti di preoccupazione.

Il governo del Canada aveva sospeso i test random obbligatori per coloro che entrano in Canada in aereo l’11 giugno 2022, come parte di una strategia più ampia per la transizione dei test per i viaggiatori aerei al di fuori degli aeroporti.

I test casuali obbligatori riprenderanno a partire dal 19 luglio 2022 per i viaggiatori che si qualificano come completamente vaccinati, arrivando in Canada in aereo ai quattro principali aeroporti canadesi, Vancouver, Calgary, Montreal e Toronto. Per qualificarsi come un viaggiatore completamente vaccinato in Canada, i viaggiatori devono essere stati vaccinati con una serie primaria di un vaccino COVID-19 accettato dal governo del Canada ai fini del viaggio almeno 14 giorni di calendario prima di entrare in Canada.

Tutti i test per i viaggiatori aerei, sia per coloro che si qualificano come persone completamente vaccinate che parzialmente o non vaccinate, saranno completati al di fuori degli aeroporti, tramite un appuntamento di persona presso le sedi e le farmacie dei fornitori di test selezionati, o un appuntamento virtuale per un auto- test del tampone. I viaggiatori che non si qualificano come vaccinati completamente, a meno che non siano esenti, devono continuare a fare il test il giorno 1 e il giorno 8 della loro quarantena obbligatoria di 14 giorni.

Lo spostamento dei test al di fuori degli aeroporti supporterà i test per i viaggiatori che arrivano in aereo pur essendo in grado di monitorare e rispondere rapidamente a nuove varianti di preoccupazione o cambiamenti nella situazione epidemiologica. I test casuali obbligatori continuano ai punti di ingresso delle frontiere terrestri, senza modifiche.

I test di frontiera sono uno strumento importante per il rilevamento e la sorveglianza del COVID-19 in Canada ed è stato essenziale per aiutarci a rallentare la diffusione del virus. I dati del programma di test vengono utilizzati per comprendere il livello attuale e le tendenze di importazione di COVID-19 in Canada. Inoltre, questi dati hanno e continuano a informare l’allentamento sicuro delle misure alle frontiere da parte del governo canadese.

I viaggiatori aerei che si qualificano come completamente vaccinati e che sono selezionati per test casuali obbligatori, così come i viaggiatori aerei che non si qualificano come completamente vaccinati, riceveranno un’e-mail di notifica entro 15 minuti dal completamento della dichiarazione doganale. L’e-mail conterrà informazioni per aiutarli a organizzare il test con un fornitore di test nella loro regione. I viaggiatori non vaccinati possono completare i loro test su appuntamento virtuale o un appuntamento di persona con il fornitore del test nel loro negozio o in farmacie selezionate e continuare a rispettare i loro requisiti di quarantena.

Tutti i viaggiatori devono continuare a utilizzare ArriveCAN (app mobile o sito Web gratuito) per fornire informazioni di viaggio obbligatorie entro 72 ore prima del loro arrivo in Canada e/o prima di salire a bordo di una nave da crociera destinata al Canada, con poche eccezioni. È il modo più rapido, semplice e sicuro con cui i viaggiatori possono dimostrare di soddisfare i requisiti di salute pubblica. Sono in corso ulteriori sforzi per migliorare la conformità con ArriveCAN, che è già superiore al 95% per i viaggiatori che arrivano via terra e via aerea combinati.

Tutti i viaggiatori vaccinati selezionati casualmente per il programma di sorveglianza dei test di frontiera devono completare i requisiti di test obbligatori all’arrivo.

Se il risultato del test di arrivo è positivo, devi andare in isolamento e seguire il requisito federale di isolare per 10 giorni dalla data del risultato del test. È richiesto il tuo isolamento di 10 giorni, anche se il requisito di isolamento è più breve nella tua provincia o territorio.

I test casuali obbligatori e le informazioni nell’app ArriveCAN sono strumenti necessari che aiutano a informare i consigli sulla salute pubblica per proteggere la salute e la sicurezza dei canadesi.

Citazioni
“Come abbiamo sempre detto, le misure di frontiera del Canada rimarranno flessibili e adattabili, guidate dalla scienza e dalla prudenza. Dobbiamo mantenere in vigore le misure di test di frontiera perché è così che monitoriamo l’importazione del virus COVID-19 e di nuove varianti di preoccupazione. Continueremo ad adattare le nostre misure di frontiera per bilanciare la necessità di proteggere i canadesi sostenendo al contempo la nostra ripresa economica”.

L’onorevole Jean-Yves Duclos
Ministro della Salute
“Con l’aumento della domanda di viaggi in tutto il mondo, l’annuncio di oggi segna un passo importante nei nostri progressi per semplificare i processi di test al di fuori dei nostri aeroporti prevenendo l’ulteriore diffusione del COVID-19. Il governo del Canada continuerà a proteggere i viaggiatori e i dipendenti e a garantire il nostro il sistema di trasporto è sicuro, affidabile e resiliente a lungo termine”.

L’onorevole Omar Alghabra
Ministro dei Trasporti
“La sicurezza e la protezione dei canadesi rimangono la nostra massima priorità. Poiché sempre più persone continuano a viaggiare di nuovo, stiamo lavorando sodo e aggiungendo risorse per mantenere le cose in movimento. La CBSA sta assumendo nuove persone – inclusi ufficiali in pensione e funzionari dei servizi di frontiera studenteschi – rendendo ulteriori chioschi disponibili e migliorare ArriveCAN in modo che sia più veloce e più facile da usare. Con l’evolversi della situazione, continueremo ad apportare modifiche e miglioramenti al confine perché è ciò che i canadesi si aspettano”.

L’onorevole Marco Mendicino
Ministro della Pubblica Sicurezza
I fatti in breve:
La sospensione dei test casuali obbligatori (MRT) per i viaggiatori aerei era una misura temporanea e parte di una strategia più ampia per trasferire i test dei viaggiatori per i viaggiatori aerei nella comunità. MRT è continuato durante questo periodo ai punti di ingresso terrestri.
I test casuali obbligatori per i viaggiatori che si qualificano come vaccinati completamente rimangono una parte fondamentale della capacità del governo canadese di monitorare il livello di importazione di COVID-19 associato ai viaggi internazionali. È anche una pietra angolare della capacità del Canada di monitorare nuove varianti di COVID-19 preoccupanti che potrebbero rappresentare un rischio per la salute e la sicurezza delle persone in Canada e per la continua ripresa del Canada dalla pandemia di COVID-19.
L’arrivo, il giorno 8 e i test molecolari casuali COVID-19 obbligatori devono essere completati con un fornitore di test approvato dall’Agenzia per la salute pubblica del Canada. I fornitori di test variano in base a dove i viaggiatori entrano nel paese.
I viaggiatori selezionati per un test casuale obbligatorio o che devono sostenere un test all’arrivo devono completare il test entro la fine del giorno di calendario successivo.
I viaggiatori che arrivano all’aeroporto internazionale Pearson di Toronto o all’aeroporto internazionale di Vancouver possono risparmiare tempo utilizzando la funzione opzionale Dichiarazione anticipata della Canada Border Services Agency in ArriveCAN per presentare la propria dichiarazione doganale. I primi dati sull’utilizzo mostrano che è il 30% più veloce al chiosco quando i viaggiatori utilizzano ArriveCAN per dichiarare in anticipo, invece della carta, risparmiando circa 40 secondi su una transazione di 2 minuti.
I viaggiatori frequenti possono sfruttare la funzione “viaggiatore salvato” in ArriveCAN che consente a un utente di salvare i documenti di viaggio e le informazioni sulla prova della vaccinazione in modo da poterle riutilizzare nei viaggi futuri. Le informazioni vengono precompilate in ArriveCAN la prossima volta che il viaggiatore completa un invio, il che lo rende più veloce e conveniente.
Link associati
COVID-19: viaggi, test e confini
COVID-19: viaggiatori vaccinati che entrano in Canada
ArriveCAN
COVID-19: Imbarco su voli e treni in Canada
Dati di riepilogo su viaggiatori, test e conformità

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.