SAGRA DEI CROTTI 2022: PIÙ PERCORSI ENOGASTRONOMICI E PIÙ PROPOSTE PER L’INTRATTENIMENTO

il


A Chiavenna per due fine settimana la manifestazione più rappresentativa del territorio che torna alle origini

Giornate che si annunciano indimenticabili per una formula che, negli anni, ha restituito alla manifestazione il suo spirito originario, quello della scoperta delle tradizioni, culturali ed enogastronomiche, con uno spazio per l’intrattenimento di adulti e bambini. La Sagra dei Crotti torna nei primi due weekend di settembre, sabato 3 e domenica 4 e il 10 e l’11 per iniziativa del Comitato che riunisce enti pubblici e operatori privati. Quattro crotti verranno nuovamente aperti e gestiti dalle diverse associazioni con otto percorsi “Andèm a crott“, due in più dell’anno scorso, per spostarsi fra i crotti per tappe di gusto visitando luoghi significativi, a piedi o in bicicletta: Chiavenna e il suo centro storico, gli immediati dintorni, Pianazzola, Piuro, Mese e Prata Camportaccio. Passeggiate tranquille o trekking, in bicicletta o con la e-bike, con possibilità di noleggiarle, la scelta è ampia ma i posti sono limitati: chi intende partecipare è invitato a prenotare in anticipo sul sito internet www.sagradeicrotti.it dove sono presentati i percorsi in tutti i dettagli. Orari, tempi di percorrenza, crotti, piatti serviti, consigli utili per arrivare preparati. A ciascun partecipante verrà consegnato un boccale tipico da utilizzare per assaggiare i vini che verranno offerti lungo i percorsi e che rimarrà quale ricordo dell’esperienza vissuta.

≪La Sagra dei Crotti sta crescendo con l’obiettivo di coinvolgere: associazioni e produttori nell’organizzazione, residenti e turisti nella partecipazione – sottolinea il presidente del Comitato Andrea Sorrenti -. L’apertura straordinaria di tanti crotti è il vero valore aggiunto della manifestazione e si deve all’impegno dei volontari che li rendono disponibili e ne garantiscono la gestione per accogliere i partecipanti. L’intento è quello di valorizzare ulteriormente i produttori del territorio e di aumentare le opportunità per soddisfare le richieste di chi vuole iscriversi ai diversi itinerari enogastronomici o preferisce usufruire della proposta tradizionale: per i primi l’offerta è in continuo aumento, per i secondi saranno finalmente riaperti per l’occasione quattro splendidi crotti, icone da sempre della Sagra dei Crotti. Ma ci siamo concentrati anche sull’intrattenimento e sulle iniziative collaterali dedicate agli adulti e ai bambini, confidando che le nuove proposte possano ottenere positivi riscontri≫. 

Al parco di Pratogiano torna la Casa delle Eccellenze, una vetrina delle produzioni artigianali e agroalimentari del territorio, mentre i bambini potranno divertirsi con la pista di quad e il parco avventura. L’ex convento delle Agostiniane ospiterà la mostra del fotografo Vincenzo Martegani che racconta il fiume Mera in tutto il suo corso: dalla sorgente al lago di Como. Altre immagini, quelle dell’Associazione fotografica “Contrasto”, dedicate ai crotti, abbelliranno i negozi del centro storico per iniziativa dei commercianti. Ad allietare i due weekend della Sagra dei Crotti non mancherà la musica che accompagnerà le visite ai crotti e animerà la città.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.