Air Transat : i dati finanziari del terzo trimestre

il

Sul lato finanziario, Transat A.T. Inc. ha pubblicato questo rapporto per il terzo trimestre:

Per il terzo trimestre:

Ricavi per 508,3 milioni di dollari
Perdita operativa rettificata1 di $ 57,8 milioni (perdita operativa di $ 93,2 milioni)
Perdita netta rettificata1 di $ 120,9 milioni (perdita netta di $ 106,5 milioni)
Posizione finanziaria:

Liquidità illimitata1 di $ 511,3 milioni al 31 luglio
La società ha ottenuto un importo aggiuntivo di $ 100,0 milioni nell’ambito di LEEFF
Depositi dei clienti di $ 585,6 milioni, che rappresentano il 96% dei livelli pre-pandemia e un aumento del 19% rispetto all’ultimo trimestre, riflettendo la ripresa della domanda
Proseguimento del piano strategico:

La società ha preso in consegna due A321LR
Firma di un accordo per la consegna di quattro aeromobili A321XLR (tre ordini fermi e un’opzione)
Transat AT inc., un riferimento mondiale per i viaggi di vacanza, in particolare come vettore aereo con il marchio Air Transat, annuncia i risultati per il terzo trimestre terminato il 31 luglio 2022.

“La ripresa emergente alla fine dell’ultimo trimestre è stata confermata negli ultimi mesi. Grazie alla nostra pianificazione prudente e all’esecuzione di qualità eccezionalmente elevata dei nostri team, siamo stati in grado di implementare praticamente tutti i nostri programmi, con fattori di carico in continuo miglioramento”, ha affermato Annick Guérard, Presidente e Amministratore delegato di Transat.

“Siamo sulla buona strada per una stagione invernale che promette di eguagliare i livelli pre-pandemia. Il ritmo delle vendite è attualmente molto paragonabile a quello del 2019. Sebbene i risultati trimestrali siano ancora influenzati dai costi della ripresa delle operazioni, luglio è stato il nostro primo mese redditizio in più di due anni, ponendo le basi per risultati migliori. Il prezzo forte di questo trimestre ha anche in parte assorbito l’aumento dei costi del carburante, il cui effetto negativo è destinato a persistere per qualche tempo”.

“La nostra attuale posizione di cassa, unita ai nuovi finanziamenti ottenuti nel trimestre, ci offre la flessibilità necessaria per il futuro. Abbiamo inoltre continuato ad attuare il nostro piano strategico durante il trimestre, in particolare per quanto riguarda la flotta, con la ricezione di due nuovi A321LR e l’ordine di quattro A321XLR. Questi nuovi velivoli ci porteranno tutti i vantaggi dell’LR, inclusi costi e benefici ambientali, con un raggio ancora più lungo”, ha concluso la Sig.ra Guérard.

Gli highlights del terzo trimestre

Rispetto al 2021 (un trimestre praticamente senza operazioni), i ricavi della Corporation sono aumentati di $ 495,8 milioni per il trimestre terminato il 31 luglio 2022. Rispetto al 2019, i ricavi trimestrali sono diminuiti di $ 190,6 milioni o del 27%. La capacità offerta è stata l’82% di quella distribuita nel 2019 in tutti i programmi e il 68% per l’Europa, il programma principale durante questo periodo. Complessivamente, il numero dei viaggiatori è diminuito del 24% per il terzo trimestre rispetto al 2019. All’aumento dei prezzi medi di vendita rispetto al 2019 ha contribuito anche la graduale ripresa della domanda unita all’aumento dei prezzi dei carburanti. L’aumento dei prezzi medi di vendita è di circa 8 % per il programma Europa e 26% per il programma destinazioni sole.

Le operazioni hanno comportato una perdita operativa di $ 93,2 milioni, un miglioramento di $ 5,2 milioni rispetto alla perdita di $ 98,4 milioni nel 2021. Il miglioramento è stato frenato da un aumento del 112% dei prezzi del carburante (o $ 103,3 milioni) durante il trimestre, rispetto al 2021. Transat ha registrato una perdita operativa rettificata1 di 57,8 milioni di dollari, un deterioramento di 6,9 milioni di dollari, rispetto ai 50,9 milioni di dollari del 2021.

La perdita netta attribuibile agli azionisti è stata di $ 106,5 milioni (o $ 2,82 per azione diluita) rispetto a $ 138,1 milioni (o $ 3,66 per azione diluita) per il corrispondente trimestre dello scorso anno. La perdita netta attribuibile agli azionisti nel 2022 è stata ridotta di un guadagno di 14,5 milioni di dollari sulla rivalutazione della passività relativa ai warrant, parzialmente compensato dalla perdita di 6,9 milioni di dollari relativa alla variazione del valore equo dei derivati ​​relativi al carburante e di altri derivati. La perdita netta attribuibile agli azionisti nel 2021 è stata aumentata della perdita di 15,9 milioni di dollari in valuta estera, principalmente attribuibile all’effetto cambio sulle passività di locazione relative agli aeromobili e della perdita di 9,4 milioni di dollari sulla rivalutazione della passività relativa ai warrant. Escludendo gli elementi non operativi, Transat ha registrato una perdita netta rettificata1 di $ 120,9 milioni ($ 3,20 per azione diluita) per il terzo trimestre del 2022, rispetto a $ 115,6 milioni ($ 3,06 per azione diluita) nel 2021.

Posizione finanziaria

Al 31 luglio 2022, le disponibilità liquide ammontavano a $ 411,3 milioni, rispetto a $ 429,4 milioni alla stessa data del 2021. In totale, il finanziamento disponibile ammontava a un massimo di $ 963,3 milioni, di cui $ 863,2 milioni sono stati utilizzati, per una liquidità illimitata1 di 511,3 milioni di dollari.

I depositi dei clienti per viaggi futuri si sono attestati a 585,6 milioni di dollari, rappresentando il 96% dei livelli pre-pandemia (al 31 luglio 2019) e un aumento del 19% rispetto all’ultimo trimestre, riflettendo la ripresa della domanda.

ammodernamento continuo della flotta

La Air Transat ha preso in consegna due A321LR durante il trimestre e si aspetta altri cinque aeromobili di questo tipo nel 2023 e nel 2024. Nei giorni scorsi, Transat ha anche finalizzato il suo primo ordine dal 2018, per quattro A321XLR, inclusi tre ordini fermi per la consegna nel 2025- 2026 e un’opzione per il 2027. Questi velivoli hanno una portata ancora più lunga rispetto all’A321LR e alla fine consentiranno alla Corporation di completare la sua flotta e servire destinazioni più lontane con un aeromobile che ha gli stessi vantaggi dell’LR, ovvero costo per passeggero, ridotto impronta di carbonio ed eccezionale esperienza a bordo.

Accordo sulle carte commerciali garantite da attività (ABCP)

Il 23 agosto 2022 la società e la Canada Revenue Agency (“CRA”) hanno raggiunto un accordo sul trattamento fiscale delle perdite fiscali legate all’ABCP. In base a questo accordo, la Corporation dovrebbe ricevere $ 11,8 milioni, di cui $ 9,5 milioni erano già stati riconosciuti. Inoltre, la Società potrebbe ricevere interessi maturati in relazione a questo accordo transattivo. La Corporation potrebbe anche ricevere $ 6,0 milioni dalle autorità fiscali provinciali, di cui $ 4,9 milioni erano già stati riconosciuti.

Futuro

Quarto trimestre 2022 – La situazione attuale mostra segnali molto incoraggianti in termini di prenotazioni poiché permane il trend delle prenotazioni last minute. Dopo il minimo raggiunto durante l’onda Omicron, i fattori di carico sono ampiamente migliorati negli ultimi mesi. I prezzi di vendita delle prenotazioni per la stagione estiva sono in costante aumento dall’inizio della primavera in tutti i nostri programmi.

In tutti i nostri mercati, la capacità prevista per l’estate 2022 rappresenta il 92% della capacità del 2019. Per il programma transatlantico, mercato principale della Corporation per la stagione estiva, la capacità prevista nel 2022 è dell’81% rispetto al livello del 2019. Nel programma Sun Destinations, la capacità pianificata della Corporation è leggermente superiore rispetto al 2019. Infine, la compagnia ha triplicato la sua capacità nel mercato transfrontaliero e ha implementato una capacità leggermente superiore per il suo programma nazionale, rispetto al 2019.

I prezzi del carburante, se rimangono al livello attuale, stanno creando una forte pressione sui costi operativi e sulla redditività della Corporation.

Rimane difficile in questo momento prevedere l’evoluzione della situazione sanitaria ed economica o il loro impatto sulle prenotazioni e sui risultati finanziari futuri con sufficiente precisione da consentire alla Società di presentare una prospettiva più completa per il quarto trimestre del 2022.

Inverno 2023 – Nel programma Sun Destinations, programma principale della Corporation per il periodo, la capacità di Transat è la stessa di quella distribuita nel 2019 e superiore del 75% rispetto al 2022. Ad oggi, e nel complesso, i load factor sono paragonabili ai livelli del 2019 mentre i prezzi sono più alti.

Air Transat ritiene che sia ancora troppo presto per trarre conclusioni sui risultati della stagione invernale.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.