E’ già stagione di neve nel Great American West!

il

Si apre la stagione per ogni attività invernale negli immensi spazi all’aria aperta degli stati del Great American West. Da novembre fino ad aprile ogni scusa è buona per godere di maestose nevicate, neve secca definita “powder”, epici terreni da discesa e giornate pieni di sole. Sci, skijoring, cani slitta, motoslitta, ciapole, sci nordico ed altre numerose attività sono l’esperienza invernale che corona la natura di questa vasta regione.
Ci si arriva facendo scalo a MinneapolisMN oppure a Denver, CO e qui può iniziare l’avventura. Il Grande Nord celebra i freddi inverni di Minneapolis attraverso 10 giorni di programmazione diversificata per rinvigorire mente e corpo. Con una serie completa di eventi invernali di vario genere, ci si assicura di uscire e sperimentare il paese delle meraviglie invernali che avvolge chi ci vive per alcuni mesi all’anno. I tre eventi principali sono gli U.S. Pond Hockey Championships dal 19 al 29 gennaio 2023; in Minnesota l’hockey va oltre il gioco: è uno stile di vita. Gli U.S. Pond Hockey Championships si giocano sul lago ghiacciato di Nokomis – come effettivamente si dovrebbe giocare a hockey. Il torneo just-for-funseleziona i migliori giocatori di hockey su lago di tutto il paese per competere nello sport preferito dello stato del Minnesota City of Lakes Loppet/ Luminary Loppet il 4 febbraio 2023. Passeggiate, ciaspolate, sci su un percorso a lume di candela che si snoda lungo il lago: 1200 luci illuminano straordinarie sculture di ghiaccio ed è l’evento più magico della stagione attraverso il Lake of the Isles. Il City of Lakes Loppet è un festival di sci di fondo per tutta la famiglia che prevede gare di sci per tutte le età e livelli di abilità.  Ci si può dedicare anche ad altri eventi divertenti come il Minne-Loppet, lo skijoring, lo slittino per cani e il famoso Lume Loppet. Il Carnevale invernale di St.Paul dal 26 gennaio al 5 febbraio 2023 presenta una parata di fiaccole, una corsa invernale sul fuoco e sul ghiaccio, una gara di intaglio del ghiaccio, un torneo di pesca sul ghiaccio ed altro ancora. 
Foto: Meet Minneapolis
Chi invece opta per arrivare a Denver – ad un passo dalle Montagne Rocciose – si trova direttamente sul tragitto della vacanza invernale perfetta. S’approfitta di una giornata di neve fresca per lo sci o lo snowboard: un gioco da ragazzi con più stazioni sciistiche di livello mondiale a meno di due ore dalla Mile High City, per l’appunto Denver ad un miglio d’altitudine. Il treno sciistico Winter Park Express collega la stazione di Union Station a Denver al comprensorio sciistico di Winter Park. Facile arrivarci da gennaio ad aprile durante i fine settimana, da venerdì a domenica. Se si è alla ricerca di attività all’aria aperta per aumentare la frequenza cardiaca, ma non una scarica di adrenalina, è consigliabile provare le racchette da neve o lo sci di fondo nel Rocky Mountain National Park, sempre a due ore di auto. Ed è proprio qui la bellezza e la comodità: utilizzare Denver come campo base consente di essere in grado di tornare in città la sera per cenare in uno dei ristoranti premiati con il James Beard Award o godersi una birra in uno dei numerosi birrifici locali che rendono Denver la capitale della birra degli Stati Uniti. Si può anche assistere ad uno spettacolo di Broadway al Denver Performing Arts Complex, godersi splendidi panorami all’iconico Red Rocks Amphitheatre oppure vedere una mostra in uno dei numerosi musei di Denver.  
Foto: Visit Denver
Una volta lasciata la città, si entra in un mondo più selvaggio. Iniziamo con il Wyoming, una destinazione diversa da qualsiasi altra. Sciatori e ciclisti professionisti e principianti provenienti da tutto il mondo visitano il Wyoming per alcune delle migliori nevicate del paese. C’é sempre il posto perfetto in almeno una delle 10 aree sciistiche dello stato. Il modo migliore per vivere la quiete invernale del Wyoming è indossare un paio di ciaspole o di sci di fondo, oppure, ma se si vuole esplorare a tutta velocità, allora si deve noleggiare una motoslitta. Una serie di esperienze, dalle visite guidate ai sentieri aperti, sono disponibili in tutto lo stato per soddisfare il vostro livello di esperienza.  Esplorare Cody Yellowstone durante la sua stagione più tranquilla consente di avere due scelte ogni giorno: si può vedere un sacco di un po’, o un po’ di un sacco, con sole abbondante, temperature sorprendentemente confortevoli, la scarsa umidità  e molta neve. Opzioni all’aperto includono Sleeping Giant Ski Area, con 74 ettari per sciare, oltre ad essere l’unica stazione sciistica in Wyoming con le biciclette “SNO-GO”, poi tubing e sci in notturna, una grande festa di Capodanno con musica dal vivo e noleggio tende yurta per gruppi. Si può anche provare il pattinaggio su ghiaccio all’Homesteader Park di Powell o le arrampicate su una delle tante cascate ghiacciate, lo sci di fondo al Wood River Valley Ski Touring Park o guidare una motoslitta su tutto il sistema di sentieri di livello mondiale nelle Beartooth Mountains.  
Foto: Cody Yellowstone
Anche il vicino Montana non è da meno. Condivide con il Wyoming lo skijoring, un fenomeno sportivo e culturale unicamente Western, che combina due dei passatempi preferiti da queste parti: sci ed equitazione. E’ tempo di rodeo anche in inverno! Ma oltre a tutto questo, lo stato dei grandi cieli annovera 15 aree sciistiche ed innumerevoli percorsi per lo sci di discesa o di fondo, fat tire bike, dogsledding, motoslitta, slitta nonché favolose esperienze apres-ski.  Noi suggeriamo la vacanza a Big Sky Resort. Offre circa due acri  di terreno per ogni sciatore nel suo giorno più trafficato! La novità di quest’anno per gli sciatori a Big Sky è Headlamp Night Skiing – una visita guidata privata della Andesite Mountain. Innumerevoli stelle brillano in cielo mentre si scia guidati da fari luminosi. Altra novità è il  First Tracks & Everett’s Breakfast. Se si è mattinieri, si testano le piste alle 8 del mattino per poi concedersi  una colazione gourmet. Entrambe le esperienze includono una salita a Ramcharger 8 – la nuova seggiovia del Resort a otto posti con sedili riscaldati e una “bolla” a prova di intemperie. Lontano dalle piste – invece – si può vivere l’euforia della discesa con lo slittino sulle montagne vicine o una rilassante cena a cavallo al Lone Mountain Ranch. Le opzioni apres-ski del Montana possono includere numerosi ristoranti, club e bar a Big Sky, dove si può rivivere l’avventura della giornata. Il Carabiner Lounge alla base delle funivie, offre musica dal vivo e un’atmosfera vivace. Anche il nuovo il Wilson Hotel al Big Sky Village vicino a negozi e ristoranti.  
Foto: Montana Office of Tourism
 
Foto: Visti Idaho
I terreni ondulati e boschivi delle Black Hills del South Dakota sono ideali per camminate e ciaspolate invernali. Un’immancabile tappa è la  Spearfish Canyon Scenic Byway con le sue cascate gelateoppure l’altura di Mount Roosevelt/The Friendship Tower, a soli 4 km dalla cittadina western di Deadwood. Ma l’ebbrezza della libertà, l’incontro con la natura e quell’eccitante senso di infinito si provano con escursioni in motoslitta. La stagione ha il suo inizio il 15 dicembre per terminare il 31 marzo 2023.  Lo stato vanta oltre 2400 km di piste per motoslitta. Che si senta il richiamo di attraversare la prateria aperta ad est del fiume Missouri o di perdersi in 400.000 ettari di pini Ponderosa nelle Black Hills, il South Dakota consente di farlo. Le condizioni dei sentieri sono disponibili al menù dedicato del South Dakota Game, Fish and Parks: https://gfp.sd.gov/snowmobiling
Foto:South Dakota Tourism
Se volete vivere un’esperienza al di sopra della normalità, allora la meta per eccellenza è Fargo in North Dakota, città che si definisce North of Normal. L’inverno qui è veramente da vichinghi: è bene quindi equipaggiarsi adeguatamente per andare alla scoperta dell’outdoor.  La Broadway Square si vivacizza con pattinaggio su ghiaccio e luci scintillanti. All’ Edgewood e Viking Ship Park, si possono praticare sci di fondo e ciaspolate per perlustrare i sentieri boschivi lungo il fiume Red River. S’abbraccia il fresco dell’inverno con sei settimane di eventi all’aperto con il Frotsfestival: gare di slitte di cartone, golfi sulla neve, kickball, giochi ed attività durante la parte più profonda e buia dell’inverno, altrimenti noto come il periodo tra i campionati della NFL Conference ed il Super Bowl: dal 14 gennaio al 25 febbraio 2023. Volete mettervi alla prova con il curling? Si va con la famiglia o con gli amici e al Fargo Curling Club – un’arena che esiste dal 1938 – per 90 minuti sul ghiaccio con un istruttore, per conoscere lo sport del curling. Invece per chi ama pedalare d’inverno al Gooseberry Mound Park, oltre il fiume Red River, a Moorehead, ci sono percorsi dedicati da fare con fat bike. 
Foto: Visit Fargo-Moorhead

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.