Cathay Pacific Group prevede di ritornare al 70% dell’offerta posti pre-COVID entro la fine del 2023

il

Il Cathay Pacific Group, che comprende le compagnie aeree passeggeri Cathay Pacific e HK Express, si impegna a ripristinare la capacità e la connettività dei passeggeri nell’hub dell’aviazione di Hong Kong per soddisfare le esigenze dei mercati di Hong Kong e dei viaggi internazionali. Prevede che il Gruppo opererà circa il 70% della sua capacità di volo passeggeri pre-pandemia entro la fine del 2023 con l’obiettivo di tornare ai livelli pre-pandemia entro la fine del 2024, in anticipo rispetto alle previsioni di traffico Asia-Pacifico emesse da l’Associazione Internazionale del Trasporto Aereo (IATA).

A seguito dei recenti adeguamenti del governo della Regione amministrativa speciale di Hong Kong (HKSAR) alle misure anti-pandemia per i viaggiatori e l’equipaggio che entrano a Hong Kong, il Gruppo ha già annunciato l’aggiunta di circa 3.000 settori di volo passeggeri da ottobre fino alla fine di dicembre di quest’anno.

L’amministratore delegato Augustus Tang ha dichiarato: “Il Gruppo è sulla buona strada per raggiungere l’obiettivo di operare fino a un terzo dei livelli di capacità di volo passeggeri pre-pandemia entro la fine del 2022. Ciò rappresenta un raddoppio della capacità che abbiamo offerto in agosto ed è circa otto volte la capacità media operata dalla compagnia aerea nella prima metà del 2022.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.