AeroItalia a Bergamo parla con il trade con un workshop


AeroItalia vuole diventare il secondo vettore più importante a Bergamo. All’aeroporto Il Caravaggio ha incontrato il trade convenuto a ranghi molto larghi, tanto da gremire la sala Mura Venete. 

Ha annunciato che la prossima settimana ci sarà l’arrivo della app e a breve sarà su GDS non con la piastrina IATA, ma tramite W2 Worldticket.

E’ chiaro che il mercato professionale della intermediazione dai tour operator alle agenzie di viaggio, sono chi potrà riempire gli aerei, oltre al B2C che usa il web.
“AeroItalia baserà 5 Boeing 737/800 da 189 posti” ha detto il CCO Krassimir Tanev. Con questi aerei lancerà 23 nuove rotte verso sud Italia, Spagna, Grecia, Cipro, Romania, Polonia e Israele.

Tanev , ha illustrato brevemente il vettore partendo dalla mission e i suoi pillars principali. Poi il suo posizionamento orientato al punto a punto. Quindi le politiche commerciali di vendita, la tecnologia digitale e i benefit dati alla clientela in termine di servizio proposto a bordo.

Il modello di AeroItalia

Quello che Tanev ha voluto far capire al trade e’ che AeroItalia vuole essere un vettore punto a punto, non farà connessioni dirette in proprio o con altri vettori. Bergamo può essere la via per un passeggero di raggiungere un altra destinazione mediante l’offerta che lo scalo orobico può dare. 

Bergamo scommette su AeroItalia in questo  momento con voli sul corto/medio raggio, più avanti , senza precisare quando o una timeline, ha intenzione di aprire più avanti voli a lungo raggio verso Nord e Sud America. I velivoli che effettueranno questi collegamenti sono in via di definizione con i costruttori : Airbus e Boeing.

Nuove rotte

AeroItalia lancerà 23 nuovi collegamenti tra il 26 marzo e giugno 2023. Un mix di destinazioni come Barcellona tutti i giorni e Tel Aviv due volte alla settimana, oltre a potenziare la già nota Londra Heathrow fino alla frequenza giornaliera. Poi ci sarà Tirana e Bucarest , sempre tutti i giorni. Quindi Ibiza, Valencia, Malaga, Corfù, Zakinthos, Cefalonia, Mikonos, Santorini, Heraklion , Karpathos, Rodi , Larnaca, Lublino. Poi le italiane : Reggio Calabria , Lamezia, Brindisi, Alghero, Olbia e Lampedusa. Oltre ai collegamenti già in essere per Roma Fiumicino, Catania e Bacau.

L’air bridge su Roma

E’ un qualcosa sul quale punta molto il vettore, il collegamento diretto tra la parte est della Lombardia e la Capitale. Tre voli al giorno sono già operativi da quasi un mese dal lunedì al venerdì con partenze anche di primissima mattinata e il ritorno all’aeroporto orobico la sera. Dal 9 gennaio 2023 ci sarà un quarto volo al giorno con partenza in prima mattina Roma Fiumicino, che si incrocerà con l’early bird da Bergamo. Il tutto per raccogliere i due mercati e favorirne andata e ritorno in giornata con adeguate tempistiche che permettano opportunità di lavoro.

Fino al 28 febbraio ci saranno benefit come il parcheggio fino a 3 giorni gratuiti al P2 e P3. Ci sarà sempre il fast track e l’imbarco via jetway dal terminal, quindi non a piedi o con bus.

La app e  i GDS

La prossima settimana sarà disponibile la app che permetterà di gestire digitalmente il web check-in, oppure comprare il biglietto. Oltre ad altre funzioni.

Oltre al web booking, la compagnia aerea a breve sarà sui tradizionali GDS mediante W2 Worldticket, le tariffe saranno incrementate per questo servizio telematico. AeroItalia in questo modo non sarà con propria piastrina IATA, ma offrirà lo stesso servizio mediante L’aerolinea virtuale W2.

Il corporate  

Adrian Duru – sales manager AeroItalia – ha 

presentato il piano per attrarre i passeggeri corporate delle tante aziende che compongono il tessuto produttivo della catchment area. La compagnia aerea offre fast track e parcheggio gratis fino a 3 giorni. Oltre a scontistiche del 50% sulla tariffa flex escluso tasse. La possibilità di cambi e cancellazione gratuita fino a 4 ore dalla partenza e l’emissione di un credito per futuri voli. La possibilità di vedere mediante report sull’andamento della clientela. Già stipulati vari accordi con aziende per il trasporto di personale aziendale.

Il leisure

Molte rotte annunciate stamani collegheranno Bergamo con i principali hotspot italiani e del Mediterraneo. AeroItalia e’ interessata a stabilire rapporti preferenziali con il trade in generale, che siano le agenzie di viaggio o i tour operator. Questi rapporti B2B possono permettergli di riempire gli aerei nella prossima stagione summer 2023, sottolineando che molti voli inizieranno a fine marzo e dureranno fino a fine ottobre in un ottica di destagionalizzazione. Un ufficio gruppi e’ stato aperto per gestire questo tipo di segmento.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.