Trattative per nuovi charters su Comiso

il

L’ITB di Berlino è una importante kermesse dove si incontrano tour operators ed altri attori del turismo, in mezzo a questi ci sono anche gli aeroporti. Chi gestisce Comiso, la SOACO, sta avendo contatti – secondo quanto riporta la stampa locale – con rappresentanti della Thomas Cook Group che lavora nel turismo in vari paesi d’Europa come Regno Unito, Germania, Belgio, Scandinavia. La possibilità è quella di aprire il mercato della zona iblea a questi paesi ed inserire le strutture nei cataloghi degli operatori del gruppo. Emissari saranno quà in Aprile per visitare le strutture da inserire nei prossimi cataloghi, all’estero si vende già il 2017. Già Comiso si è allargato passando dai 28000 passeggeri del 2015 ai potenziali 60000 del 2016. Il possibile arrivo di Thomas Cook potrebbe dare una spinta all’insù al traffico.
Non a caso recentemente anche grande catene alberghiere comne Sheraton della galassia Starwood ha preso in carico la gestione del Donnafugata Resort.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.